Servizi Cultura e spettacolo

Casa dei Tre Oci: è sbarcato alla Giudecca il nuovo mecenate

La Casa dei Tre Oci ha accolto il suo nuovo proprietario: il mecenate Nicolas Berggruen che ha annunciato eventi culturali di rilevanza internazionale a partire dal 2023

È iniziata una nuova era per la Casa dei Tre Oci alla Giudecca. In questi giorni, il filantropo Nicolas Berggruen, nuovo proprietario dello splendido palazzetto gotico, è giunto a Venezia, prima presentandosi al Sindaco e dopo organizzando un ricevimento nell’edificio, che ha acquistato per 8 milioni di euro.

Berggruen futuro gestore di Fondazione Venezia e Civita

L’evento alla Casa dei Tre Oci è servito per spiegare che il mecenate subentrerà a partire dal 2023 all’attuale gestione di Fondazione Venezia e Civita che finora ha ospitato mostre fotografiche di rilevanza internazionale.

Le anticipazioni sul progetto

Berggruen, nell’intervista che ci ha rilasciato, ha annunciato che intende avviare una collaborazione con Biennale e Ca’ Foscari per organizzare mostre ed eventi culturali di alto livello, facendo diventare la sede veneziana il terzo pilastro, dopo le sedi di Los Angeles e Pechino, della sua organizzazione culturale.

“Sentivo”, ha aggiunto il mecenate, “la necessità di puntare anche sull’Europa e Venezia è un centro dove esporre e sviluppare idee: una scelta ovvia, forse, ma la migliore per iniziare.”

La scommessa sui giovani per il futuro

“I giovani, in questo nuovo progetto veneziano e non solo”, ha detto il filantropo, “sono tutto.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button