Articoli di Cultura e Spettacolo

Carnevale di Venezia a Cortina d’Ampezzo per i Mondiali di Sci

La magia del Carnevale arriva ai campionati mondiali di sci di Cortina d'Ampezzo

Il Carnevale di Venezia è stato protagonista questa sera alla manifestazione di Cortina d’Ampezzo. Il 7 febbraio ha avuto luogo la cerimonia inaugurale della 46. edizione dei Campionati del mondo di sci alpino organizzata da Fondazione Cortina 2021.

I campionati di Cortina d’Ampezzo

L’edizione dei Campionati del mondo di sci alpino avrà luogo dall’8 al 21 febbraio e  vedrà gareggiare oltre 600 atleti provenienti da 70 nazioni per contendersi i 13 titoli iridati in palio.

La cerimonia è stata anche l’occasione per raccontare la storia del grande sci mondiale e valorizzare l’unicità dell’Italia, del Veneto e delle Dolomiti Patrimonio Unesco. A fare gli onori di casa è stata la conduttrice Petra Loreggian, ospiti d’eccezione Gianna Nannini, Francesco Gabbani, Francesco Montanari, Alfa, Andrea Casta, Jacopo Mastrangelo.

Lo spettacolo di suggestioni visive, musicali e vocali, è stato preceduto dall’atmosfera dell’Arena di Verona. A rappresentare il folklore ampezzani sono invece state le note del Corpo Musicale di Cortina d’Ampezzo.

L’omaggio a Venezia

La kermesse, trasmessa in diretta su Rai2, è stato l’omaggio simbolico di Venezia “Regina del Mare” a Cortina  “Regina delle Dolomiti”. Questa è stata rappresentata dalla campionessa olimpica di sci alpino Tina Maze. E’ poi  seguita una parata di abiti storici e allegorici curata dalla stilista Antonia Sautter con diversi quadri coreografici per celebrare il 1600 anni di arte e storia di Venezia.

La dichiarazione di Andrea Tomaello

Alla manifestazione ha preso parte, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, il vicesindaco di Venezia Andrea Tomaello. Quest’ultimo ha dichiarato: “In un momento così difficile è importante che Venezia sia inserita in un evento mondiale con una delle sue feste e tradizioni più belle, il Carnevale”.

Il vicesindaco ha poi concluso : “Facciamo vedere al mondo che nonostante tutto Venezia nel suo splendore c’è ed ha voglia di ripartire assieme a tutto il Veneto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button