Articoli di Cultura e Spettacolo

Carnevale del Gusto: ricette gourmet ispirate a “Remember the Future”

Il Carnevale di Venezia fa ballare e delizia i palati con ricette gourmet ispirate a “Remember the Future” da gustare in ristoranti, osterie e caffè veneziani.

Ristoranti, caffè, bacari e osterie veneziane si animano per il Carnevale di Venezia 2022 (leggi il programma). Inventano dei menù ispirati ai più famosi festeggiamenti in maschera della laguna. E se il food e il Carnevale sono un connubio perfetto, per “Remember the Future” nasce il “Carnevale del Gusto”. Ideato da Fabio Busetto in collaborazione con Andrea Rizzo e Maria Botter. Un format dedicato al turismo sostenibile ed esperienziale per chi abbia voglia di provare nuove esperienze e vivere appieno la città.

Carnevale del gusto

I locali che hanno aderito all’iniziativa, nei giorni selezionati, presenteranno un piatto, un cicchetto o un cocktail dedicato al Carnevale 2022. Ispirandosi alla frase di Salvador Dalì “E più di tutto mi ricordo il futuro”, si potranno quindi assaggiare una pizza gourmet dedicata al surrealismo. Una poesia di baccalà che si ispira alla cortigiana di Venezia Veronica Franco. Oppure un insolito abbinamento tra la cozza di Pellestrina con il simbolo tradizionale biblica dell’amore, il melograno, oppure degustare una nuova birra che richiama i profumi dei dolci tipici del Carnevale di Venezia, le frittelle e i galani.

Festa all’Hard Rock

Festa anche all’Hard Rock Cafe Venezia, che celebra il Carnevale di Venezia “Remember the Future” a tutta musica. Si intitola “Let the Carnival begin. Celebrate Carnival 2022 at Hard Rock Cafe Venice” il programma musicale che il noto Cafe, a due passi da Piazza San Marco, mette in scena per tutto il periodo del Carnevale. Le serate vedono esibirsi molti dj set e performer, con inizio alle ore 22.

Giovedì 17

Salirà sul palco il duo elettronico “Queen of Saba”, composto da Sara Santi e da Lorenzo Battistel. Alieni in un mondo che spinge al binarismo, i “Queen of Saba” si inseriscono con colorata irruenza per smantellare i dogmi di genere ed esplorare le infinite sfumature della musica dal Neo-Soul, all’Alternative R&B, Disco Pop, Hip-Hop, fino al Funky.

Giovedì 24

Tocca a Giorgio Gozzo, membro dei Rumatera e una delle personalità più conosciute della scena musicale veneta, con una esibizione in acustico. Chitarrista, Gozzo è celebre per l’animo punk-rock “goliardico” e per i brani scritti in dialetto come “Te speto fuora” o “Giovanelo el capo del batelo”. Con il singolo “Quando sarò vecio”, uscito lo scorso maggio per UMA Records, ha dato inizio a un progetto da solista dove fa del dialetto e del rapporto con la sua terra, il Veneto, il suo manifesto.

Venerdì 25 e domenica 27

Ad animare le serate in maschera del Cafe sarà il dj set di Christian Effe, uno tra i dj più noti del nord Italia, che farà diventare incandescente la consolle e l’atmosfera al locale con la sua selezione di musica dance. Infine, sabato 26 e lunedì 28 a far ballare sarà il dj set targato Roberto Meneghello alias Dj Mene, con la sua selezione di hit più ascoltate di sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button