Servizi Economia e società

Presentato il nuovo car sharing Hybrid YUKÕ with Toyota

Il servizio di car sharing si snoda attualmente su 15 postazioni, sparse su tutto il territorio comunale, con una flotta di 40 mezzi. Quasi 700 iscritti e 132 noleggi

Quasi 700 iscritti; 132 noleggi; 4.600 km percorsi per 430 ore di servizio erogate, di cui il 52% con trazione elettrica, e quindi con inquinamento ambientale e acustico pari a zero, risparmiando così in particolare 230 kg di emissione di CO2.

Sono numeri già davvero importanti quelli del nuovo servizio di car sharing Hybrid “YUKÕ with Toyota” che ha preso il via il 1° giugno scorso, presentato ufficialmente questa mattina, con una conferenza stampa svoltasi all’Isola Nova del Tronchetto, dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro e dall’amministratore delegato di Toyota Motor Italia, Mauro Caruccio. Presenti, tra gli altri, anche gli assessori alla Mobilità, Renato Boraso, e allo Sviluppo economico del territorio, Simone Venturini.

Gli iscritti possono, attraverso una apposita app, non solo prenotare l’auto, ma anche materialmente aprirla e utilizzarla. Possono anche scegliere, in caso di urgenza, tra 10 vetture tenute sempre appositamente ‘libere’, quella per loro logisticamente più comoda.

Ogni utente può registrarsi gratuitamente al servizio sino al 30 settembre: le auto del car sharing possono circolare liberamente nelle zone Ztl e usufruiscono inoltre del parcheggio gratuito anche sulle strisce blu.

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, al termine della conferenza stampa di presentazione del nuovo servizio di car sharing Hybrid “YUKÕ with Toyota”, ha voluto testare personalmente una delle vetture a disposizione dell’utenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button