Servizi Economia e società

Capodanno cinese all’aeroporto Marco Polo di Venezia

In occasione del Capodanno cinese l'aeroporto Marco Polo allestisce una serie di appuntamenti dedicati ai passeggeri cinesi in scalo. In mostra anche sei abiti tradizionali.

Il 25 gennaio 2020 cade il Capodanno Cinese, quest’anno nel primo segno zodiacale del Topo (segno di grande determinazione e ambizione nel raggiungimento dei propri obiettivi). L’aeroporto Marco Polo di Venezia lo festeggia in un’ottica di sempre maggiore attenzione ai flussi di passeggeri cinesi, ai quali già oggi lo scalo dà il benvenuto con una serie di servizi dedicati. Per farlo si avvale della collaborazione degli Istituti Confucio all’Università di Padova e di Ca’ Foscari, diretti dai Proff. Giorgio Picci e Attilio Andreini.

Capodanno cinese

Un grande evento quello di oggi, 22 gennaio, organizzato a partire dalle ore 11.00 per i tanti passeggeri in transito allo scalo. Ad esibirsi in concerto le artiste della Lingnan Xiunu Chinese Orchestra. E inoltre: omaggi portafortuna per tutti, canti, workshop, danze, arti marziali, concerti con strumenti tradizionali e la squisita gentilezza e accoglienza, fiore all’occhiello della millenaria cultura cinese. Per l’occasione l’appuntamento è al China Corner nell’area landside accessibile a tutti.

Le celebrazioni

Quest’anno a sorprendere il visitatore anche una mostra dedicata ad antichi abiti cinesi provenienti dallo Shangdong Vocational Institute of Fashion Technology. In esposizione da oggi fino al 25 febbraio una selezione di 6 abiti cinesi come il Mianfu (riproduzione dell’abito dell’imperatore per la cerimonia di incoronazione) o l’abito dalle lunghe maniche (rappresentativo della Dinastia Tang – 618 – 907 d.C. – dove le maniche larghe stanno a testimoniare l’abbondanza). Questo China Corner è organizzato per celebrare il 2020, l’anno dello Scambio Culturale e Turistico Italia-Cina.

Le celebrazioni del Capodanno in aeroporto rientrano tutte nella cornice della certificazione Welcome Chinese, certificazione che attesta standard di ospitalità per il turista e l’utente cinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button