Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo NewMusic: Camila Cabello, Mario Biondi e il mitico Gazebo

NewMusic: Camila Cabello, Mario Biondi e il mitico Gazebo

632
camila cabello
La copertina di "Never be the same", il singolo con cui Camila Cabello cerca di bissare il successo di "Havana".

Camila Cabelo ha lanciato il video del nuovo singolo “Never be the same”, mentre Mario Biondi pubblica oggi “Brasil”, album omaggio all’amato paese sudamericano e venerdì prossimo Gazebo ci farà fare un tuffo nella elettro-dance degli anni ’80.

Camila Cabello ha condiviso il nuovo video (lo potete vedere QUI) del singolo “Never be the same”, contenuto nel suo album d’esordio solista “Camila”. L’ex Fifth Harmony farà da supporter, insieme a Charli XCX, nel “Reputation tour” di Taylor Swift, mentre si apprende che un’altra componente della band femminile, Normani Kordei, avrebbe deciso di mettersi in proprio.

Intanto è arrivato nei negozi e negli store online “Brasil”, il progetto discografico di Mario Biondi ispirato dal mondo culturale del paese sudamericano che da sempre appassiona il cantante catanese, distribuito dal 23 marzo anche in Germania, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna, Francia,  Giappone e ovviamente Brasile. Il disco è un vero e proprio viaggio nelle molteplici sfaccettature della musica brasiliana, attraverso brani inediti e rivisitazioni di grandi classici.

Tra le 13 tracce, oltre al brano di Sanremo “Rivederti” (e come bonus track la versione della serata dei duetti con Ana Carolina e Daniel Jobim ), ci sono due inediti, un adattamento in italiano di “Deixa eu dizer” di Ivan Lins, le rivisitazioni di “Flor de lis” di Djavan trasformata in “Upside down”, di “Eu sei que vou te amar” di Tom Jobim e Vinícius de Moraes che diventa “It’s you I will always love”, ma anche di “Smooth operator” di Sade.

A proposito di rifacimenti, esce venerdì 16 marzo, “Italo by numbers” di Paul Mazzolini, alias Gazebo, che ripropone alcune sue hit del filone elettro-dance degli anni ’80 (“I like Chopin”, “Masterpiece”, “Lunatic”) insieme ad altri successi del periodo come “Survivor” di Mike Francis, “Easy lady” o “People From Ibiza” di Sandy Marton, oltre all’inedito in italiano “La divina”. Maggiori informazioni e pre-order QUI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here