Servizi Cronaca

Caccia al serviziatore di gatti ad Arino di Dolo

Ad Arino di Dolo, nella zona del cimitero c'è qualcuno che odia i gatti visto che quelli che gli capitano a tiro vengono cosparsi completamente di gasolio. Si chiede la collaborazione dei cittadini per dare un volto a questo inquietante personaggio

L’immagine di Birba cosparsa di gasolio dalla testa alle zampe è un pugno allo stomaco. Come si fa a rovesciare addosso a una bestiola tanta cattiveria? Eppure Birba che ha 14 anni e che non si allontana mai dal giardino di casa, nei pressi del cimitero ad Arino di Dolo, è stata trovata dagli anziani proprietari in condizioni disperate. E’ caccia al serviziatore dei gatti.

Qualche giorno prima, sempre di mattina e nella stessa zona, era capitato anche a Jasper, un gattino di 8 mesi rinvenuto dalla sua padroncina Aurora col mantello unto e fradicio di carburante. In entrambi i casi ci è voluto l’intervento del veterinario, esami approfonditi e ripetuti lavaggi per salvare gli animali da una sevizie, che il vice sindaco di Dolo Gianluigi Naletto non ha esitato a definire “un atto criminale da perseguire con severità”.

A Jasper e Birba è andata bene ma le conseguenze potevano essere molto più tragiche. Per questo è importante che chi ha dei sospetti parli, o con i carabinieri della tenenza di Dolo che stanno indagando sul caso o con l’associazione 4 Zampe in Riviera anche perchè quelli di Jasper e Birba non sono episodi isolati ma gli ultimi di una serie che va avanti da mesi. Sentiamo l’appello di Aurora.

Il serviziatore di gatti

Un pazzo, un disturbato, un sadico che maltratta senza motivo delle povere creature indifese è un pericolo per la sicurezza non solo degli animali ma di tutta la comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button