Articoli di Economia e società

Ca’ Foscari, lauree in piazza San Marco: il tocco si sventola senza slancio

Il "laurea day" suddiviso in tre edizioni. Il rettore uscente Bugliesi: «Sono felice che siamo riusciti a organizzare questa cerimonia in un anno così complicato»

Si è tenuta giovedì 24 settembre la prima delle tre edizioni del Giorno della laurea dell’Università Ca’ Foscari in Piazza San Marco. Un evento che ha seguito un preciso protocollo nel rispetto delle norme e delle prescrizioni in vigore e che ha visto la presenza dei soli laureati senza accompagnatori, stante la particolare situazione epidemiologica.

I laureati

I laureati triennali delle sessioni di laurea straordinaria 2018/2019 (marzo 2020) ed estiva 2019/2020 (luglio-agosto 2020) ammontano in totale a 2148, ma le presenze reali in piazza non superano i 520 laureati per edizione.  A seguire la cerimonia di oggi, che ha avuto come ospite Telmo Pievani, ci saranno quella di venerdì 25 settembre, ore 11.00, con ospite Gaetano Manfredi, Ministro dell’Università e della Ricerca (in diretta streaming) e di venerdì 25 settembre, ore 16.30 con ospite: Tiziana Lippiello, in un ideale passaggio di consegne con il rettore uscente, Michele Bugliesi in carica fino al 30 settembre.

Ca’ Foscari

Nei saluti iniziali ai laureati, il rettore Michele Bugliesi ha commentato:

“Sono felice che siamo riusciti a organizzare questa cerimonia. Inutile dire che è stato un anno complicato. L’ateneo è la vostra presenza, è vedervi frequentare le lezioni e vivere la vita universitaria. Grazie per aver accolto il nostro invito nonostante le restrizioni e per il rispetto delle regole. Grazie a tutte le autorità che hanno autorizzato l’evento. Siamo qui per voi, lo abbiamo voluto fortemente, è un momento importante della vostra vita. Vi abbiamo visto crescere e trasformarvi in questi anni. Siete cresciuti dal punto di vista culturale e psicologico. Noi formiamo non solo competenze ma anche persone, cittadini con conoscenze. Voi siete i cittadini, la futura classe dirigente e il vostro bagaglio resisterà a tutte le trasformazioni. Ca’ Foscari è la vostra università e lo sarà sempre. Avete scelto una dell’università migliori d’Italia. Voi siete il frutto migliore del nostro lavoro. Auguri per il vostro futuro”.

Telmo Pievani

Infine Telmo Pievani, ospite della cerimonia, nel suo discorso di saluto agli studenti:

“La serendipità ci insegna che la natura è sempre più grande della nostra immaginazione. L’ignoranza buona è l’umiltà di dire “non lo so ancora”. La libertà della scoperta non va data per scontata, è un patrimonio che va difeso e voi ne siete i custodi. Non accontentatevi, trovate un obiettivo irraggiungibile che non cessi mai di essere tale. Vi auguro di trovarlo, di fare fatica ma anche di gioire per le vostre scoperte serendipiche e i vostri sogni”.

Norme anti covid

L’area marciana destinata ad ospitare i partecipanti era delimitata per motivi di sicurezza e agibilità e ogni laureato si è dovuto presentare da solo, senza accompagnatori, che non erano ammessi né all’interno dell’area riservata né in Piazza. Familiari e amici hanno potuto seguire l’evento attraverso la diretta streaming che è stata resa disponibile sul canale Youtube di Ateneo. L’Università Ca’ Foscari Venezia ha organizzato anche mezzi acquei dedicati e gratuiti per raggiungere la Piazza e successivamente lasciarla in piena sicurezza.

Al fine di evitare assembramenti e per assicurare il mantenimento della distanza di sicurezza tra i laureati, gli ingressi sono stati scaglionati e sono state predisposte apposite corsie per l’accesso, debitamente segnalate.

Per quanto riguarda invece la consegna dei diplomi ai laureati magistrali delle sessioni straordinaria 2018/2019 (marzo 2020) ed estiva 2019/2020 (luglio-agosto 2020) si svolgerà presso i Campus dell’Ateneo nei giorni 28,29,30 settembre 2020. Con l’occasione verranno donati tocco e borraccia di Ca’ Foscari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button