Il Sindaco Luigi Brugnaro risponde

Brugnaro, il rilancio di Venezia: cultura ed eventi 2021

Luigi Brugnaro conclude il suo incontro con i cittadini parlando del futuro. Dai Musei, al Casinò fino ai nuovi eventi del 2021. Arrivano tante conferme, e questo fa ben sperare.

“Possiamo stare qui a raccontarci molte altre cose. Di quello che è stato organizzato in quest’anno, sul lavoro, sull’ambiente e la mobilità sostenibile. Abbiamo sperimentato modi anche di dialogo diversi, ormai la teleconferenza è diventata un’abitudine per me che ma non sono nativo digitale. Ma è ora di parlare del futuro”. Così apre il discorso Luigi Brugnaro.

“Va rilanciata la città”

“L’idea è il rilancio della città. Non posso prevedere cosa succederà nei prossimi mesi ma abbiamo fatto un budget, per la fondazione musei, ovviamente prudenziale del primo trimestre ma con l’impegno di rinnovarla ogni mese. Noi dobbiamo essere pronti a ripartire appena si accende un qualsiasi luce legato ovviamente alla ospitalità della nostra città.

Penso sia chiaro che non ha senso aprire delle attività museali quando non c’è nessuno in città. Sarebbe uno spreco di soldi pubblici che abbiamo risparmiato facendo del duro lavoro in questi anni. In tutto ciò, ci siamo presi carico del casinò e ora lo stiamo riportando ad una situazione sostenibile. Sperando torni ai fasti del passato”.

La vicinanza del sindaco alle famiglie in difficoltà economica

Luigi Brugnaro dedica come sempre un messaggio alle famiglie in difficoltà.” Volevo dire a tutti gli operai che stiamo lavorando proprio per preservare le aziende, perché non sappiamo quale sarà il 2021, ma dobbiamo tenere tutte le energie pronte. Mi assumo tutte le responsabilità di quello che facciamo nelle nostre società partecipate, nelle attività della comunità del comune.

Devo dire anche che ci sono attività sindacali, altre volte politici che speculano su quelle che sono le paure e le angosce delle persone. Però sappiate che siamo persone preparate, abbiamo consulenti e manager preparati in questo”.

Il salone nautico e gli altri eventi del 2021

Confermiamo il salone nautico. Ci sarà questo grande salone a rappresentare il meglio della artistica italiana. Hanno già dato adesione anche altre imprese nazionali molto importanti. Non sarà un’espansione solo in termini di azienda, ma avremo anche tutta la filiera della Green Economy legata alla nautica sostenibile e a tutti quelli che sono i progetti e le idee che ruotano attorno al mondo della nautica.

L’Arsenale sarà il centro di questo rilancio. Su questo, racconto anche questa mia idea che verrà esplicata nei prossimi mesi di fare lì un polo fieristico che comprenda anche una fiera dell’artigianato del lusso.

Confermiamo anche la Biennale di architettura, che pur essendo un vanto per la nostra città da anche qualche qualche grattacapo perché vanno gestite le migliaia di persone che arrivano perché poi è evidente che sulle spalle del comune stanno poi i trasporti, la gestione delle immondizie. Purtroppo è stato necessario rinviare, l’anno scorso, la mostra. Ma quest’anno non succederà”.

Un annuncio importantissimo per la città di Venezia

“La città di Venezia ospiterà, posso annunciarlo ufficialmente, il G20 dell’Economia e Finanza il prossimo anno dal 7 al 11 luglio. All’Arsenale ci saranno venti ministri dell’economia in tutto il mondo. Faremo anche una grande cena e li potremmo a vedere il Mose. Sarà un ulteriore orgoglio raccontare cosa effettivamente la nostra città è riuscita a fare”.

Il messaggio finale di Luigi Brugnaro

“Voglio dare un messaggio diverso. Siamo ad un importante giro di boa di questa città. Deve tornare ai tempi di quella Morosini che, da persona umile, si è dimostrato grande condottiero, uomo e poi grande Doge della città  Io credo che possiamo veramente credere nei giovani che ci stanno guardando. Ce la faremo, vinceranno i cittadini. Ancora in bocca al lupo ancora buon 2021”. Conclude così Luigi Brugnaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock