Mostre a Venezia

Bruce Nauman: “Contrapposto Studies” in mostra a Punta della Dogana

"Contrapposto Studies" è una mostra dedicata all'opera di Bruce Nauman. Ora disponibile fino al 9 gennaio a Punta della Dogana

Finalmente aperta a Venezia, anche se slittata di due mesi causa covid, la grande mostra che la Collezione Pinault dedica a Bruce Nauman, artista americano pioniere della video arte e della performance. Per la prima volta gli immensi spazi di Punta della Dogana espongono le opere di un unico artista

Bruce Nauman

Quella dell’arista americano dell’Indiana, nato nel 1941, è una sperimentazione senza fine sui limiti fisici e mentali sulla banalità apparente dei nostri gesti, sulla relazione fra il nostro corpo e lo spazio, sulle gabbie che la psicologia ci impone. Con “Contrapposto Studies” ancora una volta al collezione Pinot sorprende per le sue scelte estreme.

I curatori Carlos Basualdo e Caroline Bourgeois sottolineano che non si tratta di una retrospettiva, quanto di una composizione organica di una creatività che procede con ogni mezzo: fotografia, scultura, video, performance.

“Contrapposto Studies”

Il titolo della mostra è “Contrapposto Studies”, dove la parola chiave della mostra è contrapposto, che si rifà alla scultura classica, in cui il contrapposto è una posizione del corpo che permette di donare movimento a una scultura.

Che la ricerca di Bruce Nauman sia frutto di ponderata analisi e necessità lo si capisce quando l’artista torna sui suoi passi dopo anni e con tecnologie avanzate, come l’uso del 3D.

Il futuro della mostra

L’emergenza sanitaria ha di fatto impedito a Nauman di partecipare all’allestimento di Punta della Dogana. Ma l’artista, leone d’oro alla Biennale del 2009, è atteso in laguna, dove la mostra, in programma fino al 9 gennaio, sarà probabilmente prorogata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button