box office
Tom Holland nei panni dell’Uomo Ragno in "Spider-Man: Far from home", il film più visto del weekend nei cinema.

“Spider-Man: Far from home” sempre primo al Box Office italiano

Come previsto, “Spider-Man: Far from home” continua a dominare il Box Office estivo: nel suo secondo weekend la pellicola della Marvel ha incassato 1.485.131 euro, portando il totale a quasi otto milioni e mezzo. Posizione d’onore per la novità “Serenity – L’isola dell’inganno”, con Matthew McConaughey e Anne Hathaway, che si è portato a casa 389.190 euro, 5000 in più rispetto all’altra nuova entrata “Edison – L’uomo che illuminò il mondo”. Quarto e quinto posto per i veterani “Toy Story 4” e “Annabelle 3”, il cui risultato complessivo è rispettivamente di cinque e tre milioni di euro.

Matt Groening e il suo staff faranno un sequel de “I Simpson”

Matt Groening, il creatore della serie animata “I Simpson”, ha promesso il ritorno sul grande schermo della celebre famiglia di Springfield, dopo il debutto avvenuto nel 2007: «Senza dubbio ci sarà un altro film dei Simpson un giorno di questi», ha detto Groening, rimanendo però sul vago. Il produttore ha anche raccontato che all’epoca della prima pellicola lui e il suo team hanno rischiato di collassare sotto il peso del lavoro, dovendosi occupare contemporaneamente sia degli episodi televisivi che dell’opera cinematografica.

“The burnt orange heresy” sarà l’ultimo film di Venezia 2019

La Biennale di Venezia, invece, ha rivelato che l’ultimo film – fuori concorso, in prima mondiale – della 76/ma Mostra (dal 28 agosto al 7 settembre 2019) sarà il thriller The burnt orange heresy, diretto da Giuseppe Capotondi (il regista de La doppia ora), che segna il debutto di Mick Jagger come attore. Il cantante degli Stones è un potente collezionista d’arte, che propone alla coppia alla coppia Claes Bang / Elizabeth Debicki di rubare dal suo studio uno dei capolavori dell’artista, geniale e solitario, interpretato da Donald Sutherland.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here