Articoli di Economia e società

Bibione spiaggia inclusiva, sempre più gettonata dalle famiglie

Record di prestazioni di assistenza primaria diurna pediatrica (1686) e 4 ragazzi disabili al lavoro in strutture turistiche

Bibione spiaggia inclusiva e sempre più gettonata dalle famiglie. La conferma viene dall’attività e risultati di “Vacanze in salute 2019” elaborata dall’Ulss 4 ed esposta in consiglio comunale dal direttore generale Carlo Bramezza e da Mauro Filippi direttore Servizi sanitari e Simone Griggio direttore dell’Unità operativa Medicina turistica. Presente anche il sindaco Pasqualino Codognotto.

Bibione spiaggia inclusiva

Bibione risulta al primo posto delle spiagge del litorale con 1686 prestazioni di assistenza primaria diurna a pazienti in età pediatrica da zero a 14 anni. Inoltre ben quattro ragazzi con disabilità hanno potuto lavorare in alberghi e strutture alberghiere. In merito è stato realizzato un cortometraggio presentato in occasione della Mostra del Cinema di Venezia. E’ stato proiettato in sala consiliare, dal titolo “I passi per la vita” in cui i ragazzi raccontano la loro esperienza lavorativa con Bibione protagonista.

“E’ una grande emozione vedere queste immagini – ha commentato l’assessore ai servizi sociali Cristina Cassan. “Ancora di più ci fanno capire che le barriere architettoniche si possono superare. Per il 2020 ci saranno ulteriori importanti novità”.

Il progetto

Per il sindaco Codognotto “il progetto dell’inclusione rappresenta un valore aggiunto. Nasce da una buona organizzazione e progettualità da parte dell’Ulss4 capofila e la Conferenza dei sindaci della costa veneta e oggi ancora una volta Bibione evidenzia il suo ruolo di spiaggia delle famiglie”.

La novità

Un’altra importante novità che potrebbe iniziare già con la prossima stagione estiva e che attende l’ok della giunta regionale è il servizio dell’Elisoccorso nelle ore serali-notturne. “Sarebbe un servizio importante per un territorio vasto e con circa sei milioni di turisti durante il periodo estivo e lo condividiamo” ha concluso il sindaco Codognotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
X