Radio Venezia Gossip

Berlusconi e Marta Fascina: un matrimonio simbolico

Silvio Berlusconi e Marta Fascina hanno celebrato le loro "non nozze" in una cerimonia priva di valore giuridico ma ricca di sfarzi.

Sabato 19 marzo Silvio Berlusconi e Marta Fascina, fidanzata 32enne deputata di Forza Italia dal 2018, hanno celebrato le loro “non nozze” in una cerimonia priva di valore giuridico ma ricca di sfarzi.

Un “non matrimonio” che non è un’unione religiosa, né civile, ma la celebrazione “di un rapporto di amore, di stima e di rispetto” ha affermato Silvio Berlusconi.

Berlusconi e Marta Fascina: un “non matrimonio” di lusso

La cerimonia si è svolta a Villa Gernetto, residenza di Lesmo di proprietà del gruppo Fininvest, con una sessantina di invitati ed uno scambio simbolico di fedi. Un menù stellato con tanto di taglio della torta per festeggiare i tre anni di amore della coppia.

Numerosi i volti noti nel mondo dello spettacolo e della politica. Tra tutti i riflettori sono stati puntati su Gigi D’Alessio, che durante il pranzo ha regalato alla coppia un’esibizione sulle note di O surdato ‘nnammurato di Massimo Ranieri. Un momento romantico immortalato dai presenti e che ha fatto il giro del web.

Tra gli invitati, però, Piersilvio Berlusconi non si è visto, non a suo agio nel prender parte a eventi affollati duranti la pandemia e che sin dall’inizio si era opposto alle “vere nozze” tra Silvio Berlusconi e Marta Fascina per ovvie ragioni di asse ereditario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button