Articoli Sportivi

Beach Volley: arrivano i campioni a Bibione

Oltre duemila le squadre iscritte alla 27° edizione della AeQuilibrium Beach Volley Marathon dal 13 al 15 maggio

Tra i circa 10mila partecipanti al torneo di Beach Volley  che andrà in scena sulla spiaggia veneta ci saranno anche campioni italiani, ex atleti olimpionici e cinque nazionali europee di Beach ParaVolley. Sarà un evento sportivo unico che non conosce barriere, né limiti d’età.

L’AeQuilibrium Beach Volley Marathon

Gli ingredienti sono quelli di un ritorno in grande stile. Oltre duemila squadre già iscritte, campioni di fama internazionale e un’edizione senza precedenti, ricca di sorprese. Tutto è pronto sulla spiaggia di Bibione (Venezia) per l’arrivo della AeQuilibrium Beach Volley Marathon®. Questo è il torneo open di specialità più conosciuto e partecipato al mondo. Inoltre, da quest’anno sarà anche il più inclusivo, ospitando la prima e l’unica tappa italiana di Beach ParaVolley.

Dal 13 al 15 maggio, circa 10mila atleti con e senza disabilità si incontreranno sui trecento campi da gioco allestiti lungo l’arenile veneto, per una competizione che si preannuncia di altissimo livello. Ad aver raccolto la sfida sono state infatti le campionesse italiane in carica, Jessica Allegretti e Giulia Toti, che affronteranno gli avversari nella categoria 2×2 femminile. Insieme a loro, due esponenti di spicco del campionato italiano maschile, Fabrizio e Francesco Manni, e l’ex maglia azzurra Matteo Ingrosso, due volte campione d’Italia e detentore di numerose medaglie internazionali.

Gli incontri di Beach ParaVolley

E proprio in tema di maglie azzurre, per la prima volta a Bibione ci saranno anche quelle del Beach ParaVolley. Quest’ultime sono pronte a contendersi la vittoria contro le nazionali di Ungheria, Polonia, Slovacchia e Slovenia. Un appuntamento imperdibile per la disciplina candidata a diventare sport ufficiale delle Paralimpiadi 2028 e che già ha ricevuto il plauso di importanti realtà internazionali. Sugli spalti saranno infatti presenti Branko Mihorko, presidente di ParaVolley Europe, e Ruggero Vilnai, presidente del Comitato Italiano Paralimpico del Veneto.

Ma l’evento, oltre a non conoscere barriere, non avrà nemmeno limiti di età. Il duo più maturo conta un totale di 128 anni, da dividere tra Luca Malisardi (61 anni) e Vinicio Orlando (67 anni), gli atleti del gruppo “Beachers over 60 d’Italia” qualificatisi al terzo posto durante il campionato nazionale Master over 60 tenutosi a Caorle lo scorso anno. E nella lista dei campioni non mancherà Nicola Grigolo. Classe 1967 e veterano dei Giochi Olimpici di Atlanta 1996, è stato il primo italiano del Beach Volley a vincere un Campionato del Mondo, aggiudicandosi la medaglia d’oro sulla sabbia di Dubai nel 1993.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button