La polizia a caccia di una baby gang nel centro storico veneziano: in tre giorni picchiato un venditore di rose bengalese e rapinato un ventenne. Paura nel Sestiere San Polo

«Baby gang nel centro storico veneziano. La polizia è a caccia a sette giovanissimi violenti che domenica a due passi da Campo San Polo hanno accerchiato e rapinato tre ventenni dopo aver sferrato un pungo ad uno di loro e poi sono scappati. Erano in sette, giovanissimi.

“Quasi tutti a volto coperto, ma non quello che ha sferrato il pugno. Mio figlio lo ha visto in faccia, saprebbe riconoscerlo». Ha raccontato il padre del ragazzo di 20 anni picchiato con un tirapugni nelle vicinanze di San Silvestro.

La polizia li sta cercando e soprattutto sta cercando di capire se sono gli stessi, età apparente tra i 15 e i 17 anni, che hanno ferito nella notte tra venerdì e sabato sempre nel sestiere di San Polo. un venditore di rose bengalese.

Erano sempre sette e il più giovane aveva 12 anni. L’ambulante, con il volto tumefatto e il labbro sanguinante era riuscito a scappare solo grazie all’intervento di un trentenne veneziano che ha rimproverato i ragazzini, diventando a sua volta vittima di una rappresaglia da parte di due di loro.

Gli agenti di una volante chiamati dall’uomo li hanno fermati mentre dopo aver divelto a calci lo stipite del portone del condominio dove risiede il trentenne, stavano raggiungendo il suo appartamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here