Radio Venezia Gossip

Aurora Ramazzotti: la rinascita dopo gli insulti

Aurora Ramazzotti, criticata ed inibita online, ora fa sport, si piace e non usa più filtri nemmeno sui social

Ci sono i vantaggi dell’essere famoso, ma ci sono anche tanti fastidi che l’etichetta da vip provoca in una ragazza. Aurora Ramazzotti vuole essere solo se stessa, autentica, semplice, normale. Ma è figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, non è una qualunque.

Gli occhi sono puntati su di lei. Arrivano i complimenti, ma anche le critiche. E sono soprattutto gli insulti a fare male. “Mi davano dello scorfano, ho avuto crisi isteriche e disturbi alimentari”, ha rivelato a Vanity Fair la ragazza.

Il cambiamento di Aurora Ramazzotti

A 24 anni, la figlia del cantante e della showgirl ha saputo invertire la rotta e trasformare le critiche in messaggi di positività. “Adoro i movimenti di body positivity che sono nati in questi anni proprio perché ammiro le persone che sono in grado di accettarsi per quello che sono.

Ancora oggi io non posso dire di avere questa fortuna e consapevolezza così grande perché sono cresciuta circondata da tante cattiverie e da persone che mi hanno detto cose bruttissime.

Tutti i giorni combatto per sradicare questi condizionamenti da dentro di me, ma devo fare piccoli passi per arrivare al punto di fregarmene. L’importante è valorizzare la salute e stare bene nel proprio corpo piuttosto che vedersi perfetti”.

L’accettazione di sè

Sui social, la ragazza parla apertamente ai suoi follower e racconta dei suoi capelli bianchi e dell’acne. Non usa più filtri con i fan: “Fino a poco prima ero quella che i brufoli li toglieva con Facetune. Ho fatto di tutto per riconoscermi in un modello che ormai non è neanche più bello: ho sollevato gli zigomi, schiarito le occhiaie, snellito la figura, mi piallavo.

Oggi, per fortuna, ci piace di più vedere una cosa autentica e vera. Ma non è facile, soprattutto per chi, come me, è cresciuta bersagliata da cattiverie da parte di tutti. Quel giorno ho capito che non volevo più modificare nulla, al massimo la luce delle foto. Ora non uso neanche più i filtri di luce, vado sempre più verso l’autenticità”.

Aurora Ramazzotti lavora su di sè

Il duro lavoro su se stessa per apprezzarsi e piacersi per ciò che è, è partito anche dallo sport. “Mi sono curata questo male di vivere causato dalle opinioni altrui iniziando a fare molto sport ed alimentandomi bene. Poi, vedendomi meglio allo specchio, le cose sono migliorate. Soffrivo tanto perché le persone avevano capito quelli che potevano essere i miei punti deboli. Mi dicevano che ero grassa, che avevo la cellulite o la faccia da scorfano, che ero brutta.

Per la faccia non puoi fare molto. Ho imparato ad amarla, a toccarla, ad accarezzarla. Ho capito che la mia pelle è la mia protezione, la mia corazza, e devo prendermene cura. Sul corpo, invece, si può fare di più, ma ci vuole impegno. Quando ho iniziato a vedermi meglio grazie allo sport, ho acquisito tantissima confidence e ho iniziato ad amarmi” ha detto Aurora Ramazzotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button