Articoli di Economia e società

Musile di Piave: asfaltature straordinarie. Interventi per oltre 810mila euro

A Musile di Piave Via Bellini, dove ha sede il distretto sanitario, vedrà nascere nuovi parcheggi. Piste ciclopedonali sono previste in via Cascinelle e via Croce

Ammonta a oltre 800mila euro la cifra investita dal Comune di Musile di Piave sul fronte delle asfaltature cittadine. Una somma che ingloba gli interventi già eseguiti, quelli in fase di realizzazione e quelli che verranno affidati a breve.

La fase esecutiva

Di questi giorni è la fase esecutiva dell’intervento migliorativo di piazza Tito Acerbo (dove verrà realizzato un parcheggio), e il rifacimento completo di via Gorizia e l’asfaltatura di via Contee. Pronte per essere affidate tramite un bando le opere che riguarderanno le vie Cascinelle (oltre 140mila euro di lavori con la realizzazione di una pista ciclopedonale), via Emilia (primo tratto) e via Castaldia.

Via Bellini, dove ha sede il distretto sanitario, sarà invece caratterizzata, oltre che dall’asfaltatura della strada e delle banchine, anche dalla realizzazione di nuovi posti auto a servizio dei cittadini. Il totale dei lavori è di 133mila euro. Opere sono previste anche in via Bosco. L’allargamento della carreggiata in prossimità del sottopasso e via Croce, dove sorgerà una pista ciclopedonale che permetterà il ricongiungimento con il cimitero.

Interviene il sindaco di Musile di Piave

«Quella messa in campo da questa amministrazione», spiega il sindaco Silvia Susanna, «è un’azione straordinaria. Unita alle opere pubbliche eseguite negli ultimi 5 anni consentirà un miglioramento di ampie zone della nostra città che da tempo meritavano un intervento. Sul fronte del decoro pubblico e soprattutto sul fronte della sicurezza».

Tra i lavori ultimati di recente vi è l’asfaltatura della parte ammalorata di via Salsi, l’importante arteria che conduce a Jesolo (per un totale di 100mila euro). Messi completamente in sicurezza i sottopassi di via Mille Pertiche e via Pietra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button