Servizi Cultura e spettacolo

Arte al Kilo: tra i banchi di frutta e verdura

Un nuovo progetto al mercato chiuso di Mestre che mira a far apprezzare l'arte contemporanea

Marina Bastianello Gallery è lieta di presentare Arte al Kilo, il nuovo progetto che mira a promuovere l’arte contemporanea nei contesti della vita quotidiana. Con questo titolo, volutamente provocatorio, si evidenzia l’intenzionalità di riflettere sul sistema dell’arte odierno, indagando i vari aspetti che lo compongono.

Il progetto sarà composto da un’esposizione d’arte diffusa al mercato di San Michele di Mestre (opening 15 maggio 2021 ore 10-19.30, dal 17 maggio al 30 giugno 2021) e una serie di Talk (venerdì 4, 11 e 18 giugno dalle ore 18) nel Polo M9.

Arte al Kilo

Arte al Kilo nasce dalla collaborazione con i commercianti del mercato coperto di Mestre, che hanno saputo accettare la sfida proposta da Marina Bastianello Gallery. La mostra coinvolgerà 17 artisti chiamati ad esporre in un luogo simbolo della comunità cittadina.

Le opere d’arte – sculture, opere video, installazioni e videoinstallazioni – verranno allestite all’interno degli spazi commerciali del mercato. Si inseriscono nei luoghi utilizzati per la compravendita di beni alimentari.

I negozianti si occuperanno della gestione della spiegazione dei lavori artistici. Utilizzando lo storytelling tipico del mondo del commercio inseriranno l’arte all’interno di questo nuovo contesto.

Con Arte al Kilo, Marina Bastianello Gallery prosegue il suo importante lavoro di divulgazione dell’arte contemporanea negli spazi pubblici:

“Il progetto si prefigura come una nuova tappa del lavoro che da anni porto avanti: L’arte contemporanea è vista come qualcosa di distante dalla vita quotidiana”.

Arte al Kilo ha l’obbiettivo di ripristinare quel dialogo diretto tra opera d’arte e fruitore, un legame vitale per entrambi le parti.»

I talk

La mostra sarà animata da un programma di Talk, nati dal desiderio di Marina Bastianello gallery di incidere nel territorio cittadino e dalla sinergia tra Alessio Vigni e gli artisti Penzo+Fiore, all’interno del Polo M9, che andrà a costituire l’apparato concettuale e teorico dell’intero progetto.

Si utilizzeranno questi momenti per riflettere sul sistema dell’arte contemporaneo e l’innovazione in campo artistico, dando origine a riletture e confronti tra specialisti del settore.

Il primo appuntamento, in programma venerdì 4 giugno 2021 alle 18 nel Polo M9, sul tema Spazio pubblico, arte e rigenerazione urbana, avrà come ospiti:

  • l’assessore al Turismo del Comune di Venezia Paola Mar
  • il presidente della Fondazione di Venezia Michele Bugliesi
  • il coordinatore degli ambasciatori del progetto Terzo Paradiso / Cittadellarte Francesco Saverio Teruzzi
  • il direttore di Exibart Matteo Bergamini che si confronteranno

Artisti

Artisti coinvolti: Nico Angiuli, Matteo Attruia, Paolo Brambilla, Orianne Castel, Boris Contarin, Nico Covre, Graziano Folata, Giulia Furlan, Antonio Guiotto, Penzo+Fiore, Sebastiano Pelli, Francesco Piva, Barbara Prenka, Giovanni Rossi, Michele Tajariol, Eva Chiara Trevisan, Matteo Vettorello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button