Home Notizie Articoli di Cronaca Arrestato un rumeno per tentato omicidio all’Angelo di Mestre

Arrestato un rumeno per tentato omicidio all’Angelo di Mestre

601
Arrestato un rumeno per tentato omicidio all'Angelo di Mestre

La Polizia ha fermato un 32enne rumeno con le mani sporche di sangue che ha accoltellato l’amico in autobus venerdì pomeriggio davanti all’ospedale di Mestre «È stato un raptus, non volevo ucciderlo»

Ieri pomeriggio le Volanti hanno arrestato un rumeno di 32 anni per tentato omicidio, perpetrato ai danni di un connazionale di due anni più giovane.

Alle 16:30 di ieri 3 pattuglie delle Volanti convergevano in via Paccagnella presso l’Ospedale dell’Angelo per la segnalazione di una persona accoltellata all’interno di un autobus di linea in sosta al terminal.

Al loro arrivo i poliziotti sulla base delle dichiarazioni ricevute dai diversi testimoni hanno fermato un rumeno di 32 anni, con i vestiti e le mani sporche di sangue, che senza fare resistenza, ammetteva di aver aggredito l’amico all’interno dell’autobus
con un coltello e di aver gettato l’arma nel laghetto vicino l’ospedale.

L’uomo veniva quindi arrestato per tentato omicidio e portato in Questura, ai poliziotti dichiarava di aver compiuto il gesto in un raptus ma che non era nelle sue vere intenzioni fargli de male.
Nelle prossime ore la convalida. La vittima è in prognosi riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here