Articoli di Cronaca

Via Piave, sorpreso a vendere eroina gialla: pusher arrestato

È stato colto in flagrante dagli agenti della polizia locale di Venezia. In Italia con un permesso di soggiorno per motivi umanitari, era già stato arrestato nel 2019

Ancora interventi antidroga della Polizia locale in Via Piave. Nel pomeriggio di ieri arrestato uomo di 31 anni colto in flagrante.

Cos’è successo in Via Piave

Il personale in borghese del Nucleo operativo e del Nucleo di pronto impiego del Servizio Sicurezza, ha colto sul fatto e arrestato uno spacciatore di 31 anni.

Al momento dell’arresto l’uomo era all’opera sotto un porticato di via Piave, nella zona della stazione, dove negli ultimi giorni erano state segnalate attività sospette.

Lo spacciatore era intento a vendere sei dosi di eroina gialla e due dosi di cocaina, subito sequestrate all’acquirente.

L’operazione della Polizia

La Polizia ha inoltre multato il cliente che era con lui. E’ stato sanzionato oltre che per violazioni amministrative in materia di stupefacenti anche per aver infranto il Regolamento di pubblica sicurezza urbana del Comune di Venezia e ha ricevuto un ordine di allontanamento di 48 ore.

Gli uomini del Nucleo operativo e del Nucleo di pronto impiego del Servizio sicurezza urbana già conoscevano il giovane malvivente.

Di cittadinanza negeriana, in Italia con permesso di soggiorno per motivi umanitari, nel 2018 era stato denunciato per spaccio e successivamente arrestato ad aprile 2019.

Oggi il giudice del Tribunale monocratico procederà alla convalida dell’arresto e al suo eventuale processo per direttissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button