Articoli di Cronaca

Borseggiatrice ruba il portafoglio ad una turista: fermata

È successo in stazione a Mestre. Ad accorgersi del borseggio l'amico della viaggiatrice, che ha chiesto l'aiuto di un agente della polizia di frontiera fuori servizio

Ieri durante il consueto servizio di prevenzione e repressione dei reati, gli uomini della Polizia Ferroviaria sono intervenuti nella stazione di Mestre ed hanno arrestato una borseggiatrice resasi responsabile di un tentativo di furto ai danni di una giovane viaggiatrice.

L’ascensore e il furto del portafoglio

La borseggiatrice si era affiancata alla turista, che con i suoi due bagagli stava prendendo l’ascensore dal sottopassaggio centrale per salire al binario. La ladra, con la scusa di aiutarla con le valigie, ha fatto in modo da entrare in ascensore con l’ignara vittima, per poi sottrarle il portafoglio custodito nello zainetto, approfittando dello spazio ristretto. Quando le porte dell’ascensore si sono aperte, però, l’abile borseggiatrice si è trovata davanti gli agenti di polizia, che sono intervenuti per arrestare l’autrice del furto e restituire il maltolto alla legittima proprietaria.

La borseggiatrice

I poliziotti erano stati infatti allertati da un collega della Polizia di Frontiera di Venezia fuori servizio, amico della viaggiatrice, che vista tutta la scena, aveva sospettato vi fosse qualcosa di anomalo. I successivi accertamenti hanno consentito di identificare compiutamente l’autrice del reato in una cittadina italiana quarantenne, con numerosi precedenti penali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close