Borseggiatori arrestati a Ferragosto dalla Polizia Locale

Nella prima mattinata di ieri, 15 agosto, alcuni agenti in borghese del Nucleo operativo della Polizia locale del Comune di Venezia hanno tratto in arresto tre borseggiatori nei pressi del ponte della Pietà in Riva degli Schiavoni, per aver tentato un furto a danno di un turista americano.

Gli agenti si erano appostati in zona fin dalle 8 di mattina, proprio per intercettare questo gruppo di borseggiatori che agiva da alcuni giorni all’arrivo dei primi lancioni granturismo e vaporetti.

L’arresto dei borseggiatori

Il terzetto, in parte composto da soggetti già noti alle Forze dell’Ordine, è stato avvistato verso le 9.30 e tenuto sotto controllo per un certo tempo, da entrambi i lati del ponte. Verso le ore 9:45, all’arrivo dell’ennesima imbarcazione, i borseggiatori si sono portati alle spalle di una famiglia di turisti statunitense, diretta verso Piazza San Marco, e sono entrati in azione sul Ponte della Libertà. Sono intervenuti allora gli agenti, che li hanno immobilizzati e arrestati.

Dopo avere trascorso la notte nella camera di sicurezza della Polizia locale, i tre sono stati condotti questa mattina innanzi al giudice per la convalida dell’arresto: questi ha impartito loro il divieto di dimora in Veneto, in attesa del processo, che verrà celebrato ai primi di settembre.

Dall’inizio dell’anno sono una cinquantina i borseggiatori colti in flagranza di reato dalla Polizia locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here