Radio Venezia Musica

Arena di Verona: eventi a sostegno della musica

In settembre "Da Verona accendiamo la musica", mega evento di vari giorni con al centro l’Arena, per rilanciare la musica messa in ginocchio.

In settembre: “Da Verona accendiamo la musica”

In vista di un estate musicale inevitabilmente di basso profilo, a causa delle conseguenze della pandemia di Coronavirus, alcune tra le maggiori agenzie di musica dal vivo hanno annunciato: “Da Verona accendiamo la musica”, un mega evento di alcuni giorni in programma il prossimo settembre, con un doppio appuntamento ospitato dalla celebre Arena scaligera: i tradizionali “Music Awards” il 2 e 5 settembre, “Heroes – Il futuro inizia adesso“, un live streaming della durata di ben cinque ore (dalle 19 alla mezzanotte del 6 settembre), affiancati per tutta la settimana da una serie di incontri tematici e workshop con i maggiori operatori del settore.

Partecipano oltre 70 artisti, 350 musicisti e tecnici

Il progetto complessivo vedrà protagonisti oltre 70 artisti, 350 musicisti e tecnici, e i proventi «andranno ad alimentare il Fondo Covid19-Sosteniamo la musica di MIH, sostenuto da Spotify e promosso da FIMI, in partnership con AFI, PMI, Assomusica e NUOVOIMAIE, rivolto ai lavoratori della filiera musicale, pensato per le categorie più colpite dal Covid: artisti emergenti e lavoratori intermittenti, che sono il cuore pulsante e silenzioso della industria musicale», dice il comunicato.

“Heroes”: biglietto a 9,90€, lo spettacolo in streaming

Se la 14/ma edizione dei “Music Awards”, dedicata ai lavoratori dello spettacolo nell’ombra, andrà in onda in diretta in prima serata su Raiuno, “Heroes” si inserisce nel filone dello streaming a pagamento sviluppatosi negli ultimi mesi, a causa del Covid-19, quando molti hanno cominciato a muoversi verso forme diverse di live tentando questa nuova strada. Lo show sarà «un evento dal vivo, con il meglio della scena musicale italiana attuale» (il cast non è stato ancora annunciato), seguito dagli spalti non da un pubblico pagante, ma da operatori socio sanitari invitati ad assistere gratuitamente. Il biglietto per lo streaming costerà 9,90 euro, più un euro di prevendita, i proventi, al netto di costi di produzione, Siae e Iva, andranno al Fondo Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button