Home Notizie Articoli di Cronaca Anziano si addormenta con la sigaretta acceso: è grave

Anziano si addormenta con la sigaretta acceso: è grave

Anziano si addormenta con il mozzicone acceso:

I Carabinieri ed i vigili del fuoco hanno salvato domenica sera a Caltana di Santa Maria di Sala un anziano che si era addormentato sulla poltrona con la sigaretta accesa

Nella nottata odierna, i Carabinieri della Stazione di Mirano (VE), durante il servizio di controllo del territorio, hanno partecipato al salvataggio di un uomo residente nella popolosa frazione di Caltana nel Comune di Santa Maria di Sala.

Intorno alle ore 00.30, i militari della pattuglia impegnata nel consuetudinario servizio di perlustrazione in funzione anti-crimine nelle zone più densamente popolate, nel transitare in frazione Caltana, si avvedevano che dalla porta di ingresso di un appartamento al secondo piano di una palazzina residenziale fuoriusciva del fumo denso; subito i militari si sono avvicinati, cercando una via di accesso, ma la porta era sbarrata.

I militari, rendendosi conto di trovarsi di fronte ad una situazione molto delicata, hanno allertato immediatamente il personale sanitario del 118 ed i Vigili del Fuoco. Quindi, temendo che all’interno vi potessero essere delle persone in pericolo, decidevano di agire immediatamente, senza attendere l’arrivo dei soccorsi; si arrampicavano sul balcone al secondo piano, superando la balaustra ad una decina di metri di altezza e, qui giunti, in considerazione del grave pericolo che correvano i potenziali occupanti, rompevano il vetro della porta finestra e forzavano la tapparella.

Purtroppo la loro opera si doveva interrompere a causa del denso fumo che invadeva l’ambiente, anche se dall’interno giungevano dei gemiti in risposta alle chiamate dei Carabinieri.

Dopo pochi minuti, giungevano i Vigili che con le attrezzature tecniche e le bombole di ossigeno accedevano finalmente all’appartamento, sfruttando la via aperta dai Carabinieri, spegnendo l’incendio, avviatosi dal posacenere appoggiato sulla poltrona, e rinvenendo a terra l’anziano, ormai semincosciente e feritosi gravemente dopo aver perso i sensi.

L’uomo veniva quindi soccorso e portato a Padova nel reparto intossicati dell’Ospedale, non in pericolo di vita ma grave.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here