Servizi Cultura e spettacolo

Antonio Pisano: “La Magia dell’essere”

Oggi Valentina Bobbo ci propone un libro sulla crescita personale. Scritto da Antonio Pisano, si intitola 'La Magia dell'essere'; un vero e proprio manuale di crescita interiore

Siamo in collegamento con Valentina Bobbo, la nostra blogger che si occupa di scrittori sconosciuti: “Oggi vi propongo un libro sulla crescita personale. Scritto da Antonio Pisano, si intitola ‘La Magia dell’essere’. È un libro un po’ particolare. È un percorso fondamentalmente che l’autore fa all’interno di se. Dovete capire che lui è un operatore olistico; in realtà lui si definisce un operatore dell’essere. La sua è una ricerca interiore, ha cercato di capire lui chi era la sua anima e il suo spirito. Niente di trascendentale; solo una sorta di autoanalisi, mettiamola così, però condita con una spiritualità molto potente. Molto interiore. Devo dire che è un libro delicato.”

Lui non pensa che esista soltanto una psicologia ma che esista anche un’anima insomma?

“Bravissima. Il famoso sè interiore. Questa parte che spesso noi non consideriamo; ma che invece è molto molto importante. Scoprire la propria essenza aiuta a stare meglio e vivere meglio. È stata una scoperta anche piuttosto forte. Nel senso che a volte scopriamo anche delle cose che non ci piacciono molto; però vale sempre la pena.”

È una visione anche in contrapposizione con la visione marxista e non solo, che l’uomo è un prodotto dell’ambiente. Non esiste tanto un’anima ma l’uomo è determinato dall’educazione, da ciò che lo circonda. Se lo metti in un altro ambiente cambia. Una visione anche un po’empirica, ottocentesca. Era emersa nella corrente letteraria dei positivisti. Lui invece ritiene che comunque esiste un essere che non cambia indipendentemente dall’ambiente in cui cala un uomo.

“Si diciamo che c’è questo essere. È sicuramente influenzato da dei fattori che possono essere prenatali. Lui ha tutte delle teorie e delle tecniche particolari; anche per aiutare delle persone che magari hanno dei traumi che non riescono a spiegare. Io con lui ho discusso particolarmente su questi temi. Addirittura lui mi ha parlato di questa fase prenatale in cui ci sono delle sensazioni che si ricordano poi quando si è adulti. Che possono poi condizionare la vita in un modo o in un altro. Nel bene e nel male. Riuscire a capirli e a scovarli, soprattutto, non è così semplice.”

È una bella impresa. Quindi insomma non è un romanzo; un saggio?

“Si possiamo chiamarlo saggio, anche se si tratta di un manuale di crescita interiore. Lui specifica sempre che non vuole dare riferimenti. Non vuole dare una strada che sia unica; ma dare degli spunti di riflessione, partendo dalla propria esperienza.”

Antonio Pisano, in due parole, che essenza si è scoperto?

“Lui innanzitutto è una persona che ama molto aiutare gli altri. Lo fa di professione, è un operatore olistico; un professionista del suo campo. Una persona che dell’aiutare gli altri ne ha fatto una vera e propria professione. Ci sono però sempre molti modi per fare il proprio mestiere. Lui è una persona molto calma, molto pacata. Il libro è uguale.”

Ricordiamo il libro è ‘La magia dell’essere’ di Antonio Pisano, ed è self-published. Grazie Valentina Bobbo alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button