Servizi Cultura e spettacolo

Andrea Vettoretti: “Quantum One”, un concerto cosmico

Con un concerto Intitolato Vento del Sud, d venerdì 24 settembre ore 20.45 all'auditorium del museo di Santa Caterina a Treviso, continua il 19°festival chitarristico delle due città - Treviso e Venezia. Noi però adesso vi vogliamo parlare dell'ultimo concerto che si è svolto al teatro comunale, sempre di Treviso, un concerto dove i solisti hanno duettato con le stelle

C’è tutta l’anima visionaria di Andrea Vettoretti nel progetto “Quantum One”, la cui data zero ha avvolto di suoni spaziali il teatro comunale di Treviso. È la grande novità del Festival delle Due Città 2021. Una partitura musicale che Andrea Vettoretti, chitarrista e Direttore Artistico del Festival, ha composto pensando romanticamente di lanciare un segnale che qualche altro abitante del cosmo potrebbe raccogliere.

Progetto “Quantum One”: suonare con le stelle

“Quantum One” è un lavoro complesso e articolato. È n concerto, ma anche uno spettacolo e un disco, nel quale chitarra, violoncello e clarinetto dialogano con le stelle pulsar, la Via Lattea e il Big Bang.

“Suonare con le stelle e le costellazioni è stato qualcosa di sensoriale che mi ha permesso di entrare in contatto con una dimensione diversa. È un viaggio importante che mi ha dato molto. Inserire i suoni di migliaia di stelle che avevamo a disposizione, grazie alla collaborazione con l’astrofisico Paolo Giommi, mi ha permesso di giocarci e riuscire a introdurli nella mia musica come desideravo. Un lavoro lungo ed importante, ma soddisfacente “, racconta Andrea Vettoretti, Direttore Artistico del Festival.

Treviso, Venezia, il mondo

“Innanzitutto siamo molto felici di aver fatto finalmente questa ‘data 0’ al Teatro Comunale di Treviso. Il lavoro è durato più di due anni. Abbiamo lavorato con la mia musica e con il contributo di alcuni astrofisici, che hanno permesso di inserire questi straordinari suoni cosmici nella mia musica. È un viaggio interstellare che parte da subito dopo il Big Bang per arrivare fino alla Terra. Cercheremo di lanciare questo messaggio di fraternità e consapevolezza: far capire che è importante preservare questo mondo, prima di realizzare i sogni di conquista dello spazio.”

Dopo il concerto nel capoluogo della marca, “Quantum One”, viaggio onirico nello spazio ma con il nostro amato Pianeta Azzurro nel cuore, approderà al teatro La Fenice di Venezia, dove i suoni si espanderanno nell’atmosfera liquida della laguna.

“Lavorerò con Sabrina Impacciatore, a mio parere la migliore attrice italiana. Con lei abbiamo realizzato il progetto dello spettacolo “Quantum One”, per il quale ha scritto testi poetici ispirati alla musica e al concept dell’album: lo spazio e il viaggio interstellare. Arriveremo al Teatro La Fenice di Venezia il 18 ottobre, sarà sicuramente una data importante che prelude al tour del 2022.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock