Stanno Facendo un 48

Andrea Bedin: canoa, i margini di estensione sono amplissimi

Il mondo dello sport è in continua evoluzione. Andrea Bedin parla di margini non ancora ampliati nel mondo della canoa

Nella sesta puntata di “Stanno facendo un 48”, programma condotto da Patrizio Baroni, abbiamo discusso di sport insieme a Elisa Scaggiante, presidentessa di New Gym Dance ASD di Mogliano, Davide Giorgi Presidente Polisportiva Terraglio e Fisiosport Terraglio, e Andrea Bedin, presidente di Venice Canoe e Dragon Boat.

Il mondo della canoa ha bisogno di ampliare i propri orizzonti

“I margini di estensione sono amplissimi per il semplice motivo che la prativa della canoa, di solito, si esaurisce con la stagione estiva. L’attività è molteplice perché l’attività spazia dall’acqua  piatta all’acqua mossa.

Si può estendere anche al mondo non prettamente agonistico una preparazione giornaliera. Le società sono in connessione attraverso, l’associazione nazionale. E’ facile trovarsi a Venezia con le altre associazioni”.

L’invito agli appassionati e non

“Non improvvisatevi. Rivolgetevi sempre degli esperti. maggiori raccomandazioni e meno rischio di capitare in piccoli disagi. Fate sport. Permetteteci di farvi fare sport. Questo è il migliore augurio”, ha concluso Andrea Bedin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button