Articoli di Economia e società

Amazon: nuovo deposito di smistamento a Venezia. Nuovi posti di lavoro

Nel deposito di smistamento di oltre 11.430 mq, Amazon creerà oltre 20 posti di lavoro a tempo indeterminato. E' previsto che i fornitori di servizi di consegna assumano 50 autisti a tempo indeterminato.

Amazon ha annunciato oggi l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Venezia. La nuova struttura sarà operativa a partire dal prossimo autunno e servirà i clienti residenti a Venezia e zone limitrofe.

Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia, ha dichiarato: “In un momento difficile come quello che stiamo vivendo siamo orgogliosi di poter contribuire alla creazione di oltre 70 posti di lavoro a tempo indeterminato grazie all’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Venezia”.

Nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato

Nel deposito di smistamento di oltre 11.430 mq, Amazon creerà oltre 20 posti di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre, Amazon Logistics lavorerà con diversi fornitori locali di servizi di consegna, continuando così a investire nella sua rete logistica, soddisfacendo la crescente domanda dei clienti.

È previsto che i fornitori di servizi di consegna assumano 50 autisti a tempo indeterminato. Simone Venturini, Assessore allo sviluppo economico del Comune di Venezia: “E’ sempre un’ottima notizia sapere che un’impresa decide di stabilirsi in un territorio e, quindi, creare nuovi posti di lavoro. Non possiamo che guardare positivamente a questa decisione”.

Al via le selezioni per l’impiego

A partire da oggi sono aperte le selezioni per le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di supporto a cui è possibile candidarsi accedendo al sito www.amazon.jobs. Le selezioni per gli operatori di magazzino saranno invece disponibili nelle prossime settimane.

I dipendenti saranno assunti al quinto livello del Contratto Nazionale del Trasporto e della Logistica con un salario d’ingresso pari a €1.550 lordi, tra i più alti del settore, e numerosi benefit che includono sconti per i dipendenti su Amazon.it e un’assicurazione integrativa contro gli infortuni.

I corrieri, invece, saranno assunti da fornitori di servizi di consegne al livello G1 del CCNL Trasporti e Logistica con un salario d’ingresso pari a €1.644 lordi al mese per i dipendenti a tempo pieno, e oltre a 300€ netti mensili come indennità giornaliera.

Amazon offre ai propri dipendenti ulteriori opportunità come il programma Career Choice, che copre fino al 95% del costo delle rette e dei libri di testo per chi desidera specializzarsi in un ambito specifico frequentando corsi professionali per quattro anni.

Venezia: un luogo strategico

Venezia è una città strategicamente centrale nell’asse tra est e ovest Europa e tra il nord e il sud.

Le infrastrutture sono un’attrattiva per gli investitori: il terzo aeroporto a livello italiano, un porto efficiente e una rete ferroviaria e autostradale in grado di collegare la città in tempi rapidi con altre aree di interesse.

Una struttura all’insegna della sostenibilità

Il nuovo deposito di smistamento di Venezia sarà interamente isolato termicamente. Il progetto sarà realizzato per raggiungere il livello Gold della certificazione LEED, valutando e approvando quasi tutti i materiali interni ed esterni per raggiungere un elevato livello di sostenibilità, comfort interno ed efficienza energetica.

Saranno installati pannelli solari fotovoltaici sul tetto e il magazzino e i cortili esterni utilizzeranno ampiamente l’illuminazione a LED.

Verranno inoltre realizzate aree verdi con alberi e piante locali, come da progetto condiviso e concordato con il Comune.

Un sistema di raccolta dell’acqua piovana recupererà e immagazzinerà la pioggia proveniente dal tetto, utilizzandola per irrigare le aree verdi e per lo scarico dei bagni, riducendo l’uso di acqua potabile.

Il progetto prevede la predisposizione di 100 punti di ricarica elettrica per le auto dei dipendenti per furgoni, che permetteranno l’uso di veicoli elettrici nel prossimo futuro.

Le testimonianze

“Amazon mi ha dato la possibilità di collaborare con una realtà seria e affidabile, che mi ha permesso di incrementare le dimensioni della mia azienda in maniera significativa. La tecnologia che utilizza Amazon ha migliorato il lavoro degli autisti e reso più sicuri e semplici i loro compiti.” Stefano Bisciarri, fondatore di BS Autotrasporti.

“Amo questo lavoro. Sono orgoglioso di lavorare per un’azienda famosa in tutto il mondo, mi sento parte di qualcosa di importante. Adoro la dinamicità delle mie giornate, ma devo dire che si lavora serenamente rispettando sempre i limiti di velocità, perché la sicurezza è sempre al primo posto. Anche dal punto di vista retributivo, non mi posso affatto lamentare.” Jerry Lazzarin, corriere ELPE presso il deposito di smistamento di Verona.

Il programma Delivery Service Partner per imprenditori

Per questo magazzino, Amazon è alla ricerca di imprenditori che vogliano entrare a far parte del programma Delivery Service Partner per avviare la propria azienda di consegne di ultimo miglio.

Grazie a questo programma, tutti coloro che abbiano volontà di lanciare un proprio business, potranno creare e gestire la propria attività di servizi di consegna direttamente dal deposito di smistamento Amazon della loro città. Inoltre, Amazon fornisce anche un pacchetto di servizi di fornitori terzi a condizioni economiche dedicate. Per avere maggiori informazioni: www.logistics.amazon.it.

Amazon in Veneto

In Veneto, Amazon ha già creato oltre 550 posti di lavoro a tempo indeterminato per operatori di magazzino nei depositi di smistamento situati a Vigonza (PD), Verona e Castelguglielmo-San Bellino (RO).

Inoltre, nelle scorse settimane l’Azienda ha annunciato anche l’apertura di tre nuovi depositi di smistamento a Vicenza e Treviso , con la creazione di altri posti a tempo indeterminato tra personale Amazon e personale di fornitori terzi.

Investimenti in Italia

Dal suo arrivo in Italia nel 2010, Amazon ha investito oltre €5.8 miliardi creando più di 9.500 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato.

Negli ultimi anni, Amazon ha inoltre aperto vari centri e depositi di smistamento in tutta la Penisola. Per servire i clienti Amazon Prime Now e Fresh, l’azienda dispone di due centri di distribuzione urbani a Milano e Roma.

Oltre agli investimenti effettuati nella rete logistica, nel 2013 Amazon ha inaugurato il Customer Service di Cagliari e gli uffici corporate di Milano.

L’azienda ha inoltre aperto a Torino un centro di sviluppo per la tecnologia utilizzata per l’assistente vocale Alexa.

Oltre ai nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato che l’azienda continua a creare, Amazon supporta imprenditori e chiunque intenda avviare un’attività in proprio, digitalizzare o  espandere il proprio business.

Le imprese italiane che vendono i propri prodotti su Amazon.it hanno creato oltre 25.000 posti di lavoro e nel 2019 hanno superato € 500 milioni in export.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button