Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo CineWeekend: “Alpha”, quando l’uomo e il lupo erano amici

CineWeekend: “Alpha”, quando l’uomo e il lupo erano amici

163

Da oggi nei cinema italiani: “Alpha: Un’amicizia forte come la vita”, “La casa delle bambole – Ghostland”, “Colette”, “La prima pietra” e “Santiago Italia”.

Il weekend dell’Immacolata al cinema non offre nuovi titoli particolarmente appetibili, garantendo così ulteriori guadagni all’attuale re degli incassi “Bohemian Rapsody”, che ieri ha superato la soglia dei 7.5 milioni di euro. La pellicola più distribuita fra le debuttanti è Alpha: Un’amicizia forte come la vita” (TRAILER) che racconta una storia di 20 mila anni fa, ai tempi dell’ultima era glaciale: dopo una battuta di caccia finita male, un giovane uomo delle caverne lotta contro una serie di ostacoli per ritrovare la strada di casa e stringe un’improbabile amicizia con un lupo.

Diverse copie in circolazione anche per l’horror La casa delle bambole – Ghostland, la traumatica vicenda vissuta da una madre e le due figlie in una casa ereditata, che segnerà la vita delle ragazze, ritornando a galla drammaticamente sedici anni dopo.

Colette è un biopic, con Keira Knightley impegnata a portare sullo schermo la vita della scrittrice che rivoluzionò i costumi della sua Francia e che da essa fu amata: fu la prima donna del Paese a ricevere i funerali di Stato. 

Due gli italiani in pista: La prima pietra mette in scena lo “scontro di civilità” tra la cultura cattolica e quella musulmana in forma di commedia, grazie a Kasia Smutniak, Corrado Guzzanti, Lucia Mascino e Valerio Aprea. Si tratta di una disputa, in un contesto scolastico, che parte da un vetro rotto con un pietra da bambino e finisce per rappresentare – in forma politicamente scorretta – la fiera dei nostri pregiudizi e delle nostre superficialità.

Infine Santiago Italia, il documentario di Nanni Moretti che, attraverso le parole dei protagonisti e i materiali dell’epoca, narra i mesi successivi al colpo di stato dell’11 settembre 1973 in Cile, che pose fine al governo democratico di Salvador Allende. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here