Alice Cucina Fit

Alice Cucina Fit: Zuppa Thai e Shirataki di Konjac con gamberi

Alice Perini spiega alcune ricette a sfondo squisitamente orientale, e facilmente preparabili anche a casa per la famiglia.

Le ricette che Alice Perini propone nel suo programma “Alice Cucina Fit” (guarda le puntate precedenti) sono di sua creazione, anche se ci tiene a sottolineare che non è una nutrizionista, ma solo una grande appassionata di cucina oltre che di pittura.

Alice Cucina Fit

L’idea è nata dalla voglia di creare qualcosa in cucina in maniera veloce e fantasiosa, dal basso contenuto calorico, con prodotti di stagione e dall’impiotamento creativo.

Zuppa Thai

Si tratta di una ricetta che Alice ha creato una sera per caso. Avendo a disposizione alcuni di questi ingredienti , tenta la combinazione di sapori agrodolci.

I piatti a sfondo orientale possono avere dei sapori complessi, che non tutti riescono ad apprezzare. Si tratta comunque di una ricetta saporita ma leggera.

Ingredienti per 3 porzioni

  • 400 gr di petto di pollo: 660 kcal
  • 200 gr di ananas: 100 Kcal
  • 500 ml di latte di cocco: 205 kcal
  • 20 gr di zenzero a pezzetti: 16 kcal
  • qualche goccia di zenzero liquido
  • 40 gr di porro: 24 kcal
  • 1 cucchiaio di olio evo: 72 kcal
  • succo di mezzo lime e qualche fettina
  • 2 spicchi di aglio
  • mezzo peperoncino
  • qualche ciuffetto di prezzemolo riccio, o coriandolo
  • una spolverata di curcuma alla fine
  • 1 fiorellino edibile
  • Totale calorie: 1077 kcal

Procedimento

Dopo aver tagliato a pezzetti il petto di pollo si procede con la marinatura, consistente in: ananas e zenzero, entrambi a pezzi; zenzero a gocce, facilmente reperibile in erboristeria; porro tagliato a rondelle; peperoncino, se si preferisce non troppo piccante si consiglia di eliminare i semini. Aggiungere inoltre aglio e un pò di prezzemolo riccio. Dopo aver mescolato con cura lasciare a riposo per un paio di ore.

Si procede poi con la cottura, effettuabile sia su una normale padella antiaderente, che su una wok. Mettere un cucchiaio di olio di oliva, tenendo il fornello alto per rosolare bene gli ingredienti. Si consiglia di soffriggere leggermente aglio, peperoncino, e il porro. Fatto insaporire l’olio aggiungere il resto degli ingredienti, e un pò di sale. Una volta che gli ingredienti saranno leggermente cotti, versare il latte di cocco, infine si lasci a cuocere per una ventina di minuti.

Per servire aggiungere al piatto: un pizzico di curcuma, una fettina di lime, e un rametto di prezzemolo, e per decorare aggiungere il fiorellino.

 Shirataki di Konjac con gamberi

Gli shirataki sono una pasta proveniente dall’Estremo Oriente, privi di glutine con pochissime calorie da concedersi anche ogni giorno accompagnata dal sugo che si preferisce.

Ingredienti per 1 porzione

  • 200 gr di Shirataki: 20 kcal
  • 50 gr di carote: 20 Kcal
  • 1 cucchiaino di olio evo: 36 kcal
  • sale qb
  • 15 gr di salsa di soia: 16 kcal
  • qualche goccia di zenzero liquido
  • 20 gr di cipolla di Tropea: 9 kcal
  • 40 gr di funghi champignons: 7 kcal
  • qualche fettina di lime
  • 5 gamberoni: 62 Kcal
  • 1 uovo: 65 Kcal
  • 2 gr di granella di nocciole: 12 Kcal
  • un ciuffetto di prezzemolo riccio
  • qualche petalo di fiore edibile
  • Totale calorie 247 kcal

Procedimento

Per cominciare si tagliano i gamberi a tocchetti e insaporirli con qualche goccia di zenzero. A questi si aggiungano la cipolla a rondelle, un pizzico di sale, le carote tagliate a listarelle, i funghi champignon a tocchetti, e, infine, qualche ciuffetto di prezzemolo.

Si procede ora con la preparazione della padella antiaderente, sulla quale si metta a rosolare la cipolla su un cucchiaio di olio. Aggiungere l’uovo e preparare una frittatina, a cui aggiungere, poi, il resto degli ingredienti, e lasciare cucinare.

Nel frattempo sciacquare gli spaghetti shirataki, che si trovano all’interno di una busta già pronti da mangiare. Aggiungere la salsa di soia agli ingredienti del condimento, e infine tuffare gli spaghetti, mescolando con attenzione per amalgamare al meglio.

Per l’impiattamento usare una ciotola, aggiungere la granella di nocciole, se si preferisce si può far rosolare leggermente nella padella usata per la cottura. Infine mettere la curcuma, una fettina di lime, e qualche petalo di fiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock