Servizi Salute e benessere

Alessio Toniolo brevetta valvole 3D per maschere da snorkeling

Il web e i media conquistati dall'ingegno di Alessio Toniolo, lo studente di Campalto che ha trasformato le maschere da sub in respiratori per malati di coronavirus

Obiettivo Ippocrate deposita il brevetto di una valvola respiratoria in 3D da utilizzare con le maschere da snorkeling della Decathlon realizzando il sogno di un giovane studente di Ingegneria di Venezia, Alessio Toniolo, la cui madre Raffaella Camolese è infermiera in Ospedale. Alessio è un giovane studente magistrale di Ingegneria Civile a Padova, che nel suo garage a Venezia, ha assemblato una stampante 3D ed ha collaborato da subito all’invio delle valvole in Lombardia.

Il progetto di Alessio Toniolo

Obiettivo Ippocrate su decisione del suo Presidente Massimiliano Zaramella e del Segretario Giampaolo Zambon ha dato vita ad una collaborazione con Alessio Toniolo, attraverso gli anestesisti Stefano Checcacci Carboni e Paolo Gennaro dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza, appartenenti ad Obiettivo Ippocrate e che hanno fornito il supporto tecnico medico necessario alla creazione del progetto di Alessio di una valvola 3 D più performante rispetto a quelle messe in uso in altre sedi, testandola loro stessi ed istruendo poi i colleghi medici di altri centri sul potenziale utilizzo del presidio.

Le donazioni

Obiettivo Ippocrate, molto attivi a Vicenza, in questo periodo ha collaborato anche a Venezia con la Fondazione Elena Trevisanato ad una raccolta fondi per donare presidi DPI all’Ospedale cittadino, ha quindi donato sia le maschere che le valvole a diversi Ospedali, in particolar modo appunto all’Ospedale Ss Giovanni e Paolo di Venezia, città di residenza di Alessio Toniolo e del Dr. Giampaolo Zambon, che con la collaborazione mediata della Dott.ssa Silvia Pianetti Internista, hanno presentato i dispositivi donati alla presenza dei colleghi e del Direttore di Medicina Dr. Bonanome Andrea e del Direttore Medico di Presidio Dr Massimo Girotto, a cui vanno i nostri ringraziamenti per l’impegno profuso, assieme a tutti i colleghi ed infermieri, in questa fase emergenziale.
Ovviamente si tratta di un dispositivo da utilizzare in stato di necessità, ma certo rappresenta una possibilità da conoscere in situazioni emergenziali nelle quali può rivelarsi preziosissima in assenza di presidi adeguati o mal tollerati da certi tipi di pazienti che ne avrebbero vitale bisogno.

Le valvole

Acquisite le migliorie necessarie alla produzione e dopo oltre 40 prototipi, sono state così stampate le prime trenta valvole che assieme alle maschere di Decathlon sono state donate da Obiettivo Ippocrate in diversi Ospedali assieme alle valvole. Obiettivo Ippocrate ha deciso di premiare l’impegno appassionato e la costanza di Alessio, depositando il brevetto della valvola 3D.

Obiettivo Ippocrate

Ultima tappa di questa storia è stato l’incontro di Alessio con Mimmo Peruffo di Aquila Corde Armoniche di Caldogno che ha donato il PLA (bobine di acido polilattico), materiale necessario alla fabbricazione (stampa in 3D) delle stesse valvole grazie alla riconversione, in questa fase, della sua azienda storica.
Un catena di collaborazioni di varie professionalità con l’obiettivo comune di dare una risposta rapida ed innovativa in questa emergenza sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close