L’Ail (Associazione italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma) di Venezia ha donato 15 pompe ad infusione silenziose all’ospedale dell’Angelo di Mestre. Si tratta di strumentazioni di ultima generazione che renderanno meno opprimenti le giornate dei pazienti chemioterapici ricoverati nel reparto di ematologia

“La loro caratteristica più significativa, rispetto a quelle precedenti – spiega il primario Renato Bassan – è infatti la silenziosità. Una caratteristica niente affatto secondaria per quanto riguarda la qualità della cura: i nostri pazienti convivono infatti per intere giornate e intere notti con queste apparecchiature e ci è sembrato dunque doveroso dotare il reparto di questo modello che risulterà sicuramente meno invasivo”.

Donate pompe ad infusione silenziose

Le quindici pompe ad infusione silenziose, per un valore complessivo di circa 28mila euro, sono state consegnate dal presidente dell’AIL di Venezia Giovanni Alliata nelle mani del direttore generale dell’Ulss 3 Serenissima Giuseppe Dal Ben. Quest’ultimo ha elogiato l’Ail, un’associazione, ha detto, che “costruisce insieme all’azienda sanitaria importanti percorsi di attenzione alle persone e di umanizzazione della cura”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here