Acqua alta eccezionale a Chioggia: danni per 15 milioni di euro

A seguito dell’avviso per censimento danni a seguito dell’acqua alta eccezionale a Chioggia dal 12 al 21 novembre 2019, si comunica che è terminata la ponderosa attività di rendicontazione da parte degli uffici comunali.

532 domande di risarcimento

Sono pervenute, istruite e trasmesse in Regione del Veneto ben 532 domande di risarcimento danni. Prodotte da imprese e privati, il totale è di 4.905.000 euro. I danni al patrimonio pubblico sono stati invece stimati dai tecnici comunali in 10.935.000 euro. Questi, aggiunti ai danni subìti dalle aziende e dai privati cittadini, portano ad un totale complessivo dei danni registrati nel nostro comune di 15 milioni e 840mila euro.

Acqua alta eccezionale a Chioggia

«Il primo passaggio per la ricognizione di stima della quantificazione dei danni al patrimonio privato e alle attività economiche e produttive è fatto – commenta l’assessore alla Protezione Civile Genny Cavazzana. Ora attendiamo, si spera in tempi brevi, indicazioni dalla Regione sui finanziamenti che saranno messi a disposizione per la nostra città e sui prossimi step burocratici da effettuare. A nome dell’Amministrazione comunale, ringrazio tutti gli uffici coinvolti, che hanno dato la massima disponibilità e collaborazione per ricevere, istruire e trasmettere alla Regione il censimento dei danni nei pochi giorni messi a disposizione».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here