Servizi Cronaca

Accoltellamento a Noale: in carcere l’uomo che ha ferito la moglie

Sconcerto a Noale per la tragedia sfiorata in una famiglia dove i vicini giurano non erano emerse tensioni. Il marito un insegnate 50enne è in stato di fermo dopo aver accoltellato la moglie di 42 davanti ai figli, sembra per gelosia

Si trova nel carcere di Treviso in stato di fermo; il professore di chimica 50enne. Nel pomeriggio di ieri nel centro di Noale si è compiuto un accoltellamento nella loro abitazione ferendo la moglie. Fortunatamente non gravemente. Spaventando i due figli, sono fuggiti cercando rifugio dai vicini; dopo aver chiamato le zie.

Il dramma familiare

Un dramma familiare apparentemente senza segni premonitori. Anche se ora i Carabinieri sono intervenuti rintracciando e fermando l’uomo a Mogliano. Ora si cerca di ricostruire i fatti. E indagando sulla situazione familiare arrivata sull’orlo della tragedia.

L’accoltellamento a Noale

Secondo l’ipotesi più accreditata, sembrerebbe che il movente dell’accoltellamento sia stato la gelosia. La donna di 42 anni ha riportato ferite alla testa e alla mano destra. L’intervento delle sorelle; che si sono lanciate conto di lui per fermarlo, le ha consentito di sfuggire e chiamare i soccorsi.

Le zie e i ragazzi poi l’hanno seguita; e l’insegnante rimasto solo se n’è andato con la propria auto, senza fretta; mentre arrivavano i Carabinieri.

Ora deciderà la Procura di Treviso come procedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button