Servizi Cronaca

Accoltellamento tra addetti delle poste di Mestre

Furibonda lite tra addetti allo smistamento della posta in via Torino a Mestre, finita con un uomo accoltellato e l'altro arrestato per tentato omicidio aggravato

Scoppiata una lite, che ha rischiato di diventare tragedia, stamane tra due addetti del centro di smistamento delle poste di Mestre in via Torino. Finita con un accoltellamento.

La vittima è fuori pericolo

La vittima è uno smistatore di 37 anni colpito con un taglierino da un collega di 62 anni. L’uomo è sembrato subito in gravi condizioni ma, dopo il ricovero all’Ospedale dell’Angelo di Mestre, è stato dichiarata fuori pericolo.

L’accoltellamento

Dovevano essere le ultime settimane di lavoro prima dell’agognata pensione per il 62enne. Ora però si profila un epilogo da incubo: l’uomo dovrà rispondere di tentato omicidio aggravato. La lite tra i due addetti, apparentemente banale, è scoppiata questa mattina alle 9:50.

L’addetto, a un certo punto, ha impugnato il taglierino e colpito ripetutamente il collega al collo e all’addome. L’aggressore è stato bloccato dagli agenti di Polizia postale, la cui caserma si trova nello stesso edificio, e arrestato. L’uomo, nel frattempo, era tornato sulla sua postazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button