Articoli di Economia e società

Abbandono di rifiuti: quasi 900 multe in 4 mesi a Venezia

Rifiuti: nel primo quadrimestre 892 multe degli ispettori ambientali della Veritas nel territorio comunale di Venezia.

Nel primo quadrimestre 2021, nel territorio comunale di Venezia, gli ispettori ambientali di Veritas hanno effettuato 11.400 controlli contro l’abbandono di rifiuti. Hanno elevato 892 verbali, di cui 55 a cittadini residenti in altri Comuni.

In particolare, 102 multe sono stati elevate a Venezia Murano e Burano, 68 a Lido e Pellestrina, 248 a Marghera, 104 a Chirignago e Zelarino, 83 a Favaro e 287 nel territorio della Municipalità di Mestre centro.

Le sanzioni partono da 167 euro, più gli eventuali costi di ripristino ambientale, pulizia, trasporto e smaltimento di quanto abbandonato. 897 controlli sono stati effettuati con l’aiuto delle telecamere installate nel territorio. Grazie a queste gli agenti della Polizia municipale hanno potuto individuare e sanzionare 83 trasgressori.

Abbandono di rifiuti

In questi casi, infatti, quando un ispettore di Veritas trova rifiuti abbandonati nei pressi di una telecamera, lo segnala ai vigili della Polizia ambientale i quali visualizzano le immagini e, nel caso sia possibile individuare il trasgressore, gli notificano la multa.

Da luglio 2019, da quando sono state installate le telecamere, allo scorso aprile, ci sono stati 2.898 controlli con questo strumento e 227 multe. Gli ispettori ambientali, in accordo con gli uffici amministrativi di Veritas, hanno inoltre eseguito oltre 1.000 verifiche sul corretto pagamento della Tari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button