Radio Venezia Gossip

A Rio de “La casa di carta” no le gusta nada la quarantena!

Il 24enne Miguel Herràn, che interpreta Rio nella serie Netflix "La casa di carta", ha documentato un crollo psicologico causato dal Covid19.

Il 24enne Miguel Herràn, che nella serie cult di Netflix “La casa di carta” interpreta Rio, confessa su Instagram di essere depresso a causa del Covid 19. «Sono bastati sei giorni per distruggermi», scrive (QUI), dopo aver reso noto qualche giorno prima di essere costretto alla quarantena per aver frequentato una persona positiva al virus. «Dieci giorni in casa, a volte penso che questa vita sia una farsa e che le scene che giriamo siano la realtà. Questa epoca che ci tocca vivere è come un romanzo fantascientifico», annotava (QUI) quando era all’inizio del suo isolamento forzato.

A Rio de “La casa di carta” non va giù la quarantena

Nel post aggiunge: «Non ho caricato niente sui social perché preferisco circondarmi di chi vive la vita. Approfitto della situazione per dirvi che spero che tutto possa migliorare, per tutti. Spero che possiamo costruire un’umanità più forte, coscienziosa e solidale. Un’umanità più realista e meno egoista». Però, dopo sei giorni di quarantena, il giovane attore madrileno ha avuto un crollo. Del resto, per sua stessa ammissione, non è nuovo a crisi depressive e le lacrime preoccupano i fan.

«Non sono più in grado di controllare nulla», scrive

«Mi sono fermato nel mio momento più costruttivo e tutto è diventato distruttivo. Sono deluso da me stesso, voglio essere una persona migliore», scrive Miguel spiegando i tre scatti del post. Nella prima foto in cui abbozza un sorriso aveva appena ricevuto la notizia dell’isolamento: «Triste ma contento, dominavo le emozioni», scrive, mentre per quanto riguarda le altre due rivela: «Sesto giorno e non sono più in grado di controllare assolutamente nulla». Ma conclude rassicurando: «Sto bene, è solo una riflessione che volevo condividere. E così vedete qualcosa su Instagram che non sia la neve…», riferendosi alla nevicata abbattutasi su Madrid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock