Articoli di Economia e società

8 marzo: inaugurata al Quartiere Pertini una “panchina rossa”

Da oggi nel territorio comunale c'è un simbolo in più del dramma delle violenza sulle donne.

“Una panchina rossa per fermarsi e riflettere…Le donne del quartiere #liberedallaviolenza”. Da oggi, 8 marzo, nel nostro territorio comunale c’è un altro simbolo in più del dramma delle violenza sulle donne. Questa mattina, 8 marzo, in occasione della Giornata Internazionale per i diritti delle donne, la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, insieme al presidente del Comitato quartiere Pertini, Giorgio Rocelli, e alla responsabile del Centro Antiviolenza del Comune, Paola Nicoletta Scarpa, ha inaugurato, in piazzetta Merini, una “panchina rossa”.

Un dramma quotidiano

“Ringrazio anzitutto il Comitato del quartiere Pertini – ha sottolineato nel suo intervento di saluto la presidente Damiano – per averci espressamente richiesto, e fermamente voluto, questa panchina, per testimoniare il dramma che ancora troppe donne vivono all’interno del loro nucleo familiare, con violenze di natura fisica, psicologia, economica inferte dai loro partner. Un fenomeno che, purtroppo, si è addirittura acuito, in questi due anni di pandemia e di convivenza spesso forzata.

Un invito a non tacere

Il mio invito a queste donne è di non tacere, ma di rivolgersi a noi, per trovare aiuto e poter iniziare una nuova vita. Un pensiero infine a tutte le donne che soffrono nel mondo, a cominciare da quelle dell’Ucraina e dell’Afghanistan, in cui sono calpestati anche i diritti fondamentali.”

Il Centro Antiviolenza del Comune

Come ha ricordato la sua responsabile, Paola Scarpa, il Centro Antiviolenza del Comune, attivo dal 1994, ha prestato il suo aiuto già ad oltre 6.000 donne. Oggi ne segue 288, mettendo loro a disposizione non solo personale specializzato, ma anche strutture protette, sia per brevi periodi che per tempi più lunghi. Sono tra l’altro in crescita le richieste di aiuto da parte di donne straniere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button