Al via la 41° Riviera Fiorita: presentato il cartellone di eventi

Riviera Fiorita 2019: presentata la rinnovata edizione del programma di eventi  nei comuni della Riviera del Brenta, Terra dei Tiepolo, fino al Terraglio. Dal 5 aprile all’8 settembre 2019

L’edizione numero 41 di Riviera Fiorita aprirà Venerdì 5 Aprile la stagione turistica 2019 della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo. Ad inaugurare la rassegna che si ripropone forte di un restyling maturato grazie alla neo-costituita Organizzazione di Gestione della Destinazione (OGD) Rivera del Brenta e frutto di un lavoro congiunto tra Amministratori Pubblici, Categorie economiche e Operatori turistici con San Servolo Servizi società in house della Città metropolitana di Venezia, come capofila, sarà lo spettacolo Incanti d’Acqua, in programma a Stra, nel ramo d’acqua di fronte al ponte del Torresino. Musica, balli, rievocazioni storiche, gastronomia: questi gli ingredienti del programma che avrà inizio alle 19.30 e si concluderà attorno alle 23.00.

Il programma

Il programma della nuova edizione di Riviera Fiorita è stato presentato oggi a Mira, a Villa Widmann, dove ad illustrare le novità della manifestazione c’erano Andrea Berro, Amministratore Unico di San Servolo Srl; Alberto Polo, Presidente Ogd Riviera del Brenta Terra dei Tiepolo e Sindaco di Dolo; Andrea Martellato, Presidente dell’Unione dei Comuni Città della Riviera del Brenta e Sindaco di Fiesso d’Artico; Marco Dori, Sindaco di Mira; Mario Ferraresso, Assessore LLPP del Comune di Stra; Massimo Calzavara, in rappresentanza della Città Metropolitana di Venezia.

“Per la 41^ edizione di Riviera Fiorita – ha sottolineato Andrea Berro – si è riusciti a costituire un’organizzazione diversa in cui San Servolo Servizi Metropolitani ha fatto da capofila all’iniziativa, radunando tutti comuni del territorio della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo per creare un rinnovamento della manifestazione. Un evento che si concretizza non più in una sola giornata, ma che, da aprile a settembre, riunisce tutti gli eventi già presenti sul territorio sotto un unico cappello”.

Riviera Fiorita è uno degli eventi più caratterizzanti di questa destinazione, promuove e valorizza asset strategici del territorio come le ville, i percorsi fluviali, il legame con Venezia, inseriti in un sistema di accoglienza con un’offerta gastronomica e alberghiera di indiscussa qualità.

La scelta di anticipare ad aprile la manifestazione abbandonando il periodo di settembre che aveva caratterizzato l’appuntamento nei suoi 40 anni, è stata una scelta ponderata per fare da volano a tutte le manifestazioni e iniziative poi spendibili turisticamente nell’area metropolitana della Riviera del Brenta.

È nata così l’idea di inserire un nuovo appuntamento di grande appeal e fascino che attirasse l’attenzione degli operatori della filiera turistica e aggregasse le manifestazioni a tema fiorito che popolano i calendari da aprile a giugno in Riviera del Brenta e nella Terra dei Tiepolo fino al Terraglio.

“L’evento è frutto di una forte collaborazione che ha messo insieme gli eventi del territorio del Brenta, fino a quello del Terraglio, e rappresenta un modo per aggredire il mercato del turismo dimostrando di saper essere uniti. È una collaborazione che fa ben sperare”, ha evidenziato il sindaco di Dolo Alberto Polo.

“È un evento importante per la Riviera del Brenta ma anche per la Città Metropolitana di Venezia – ha spiegato Massimo Calzavara – dimostra come occorra continuare a percorrere la strada della sinergia, elemento che ha sempre caratterizzato la Città Metropolitana in questi anni.”

Incanti d’acqua

Per il lancio della destinazione, inoltre, si è pensato ad un evento che facesse sintesi di alcuni elementi fortemente identificativi: il legame con Venezia, il tema dell’acqua, le suggestioni della notte, la valorizzazione della Voga alla Veneta, la gastronomia, il ballo. È così nata l’idea di proporre Incanti d’acqua lo spettacolo che ha aperto il Carnevale 2018 di Venezia in Rio di Cannaregio con la Festa Veneziana sull’Acqua, nella suggestione della sera, nella magia degli 4 elementi: terra, fuoco, acqua, aria. Ospite d’onore: la Voga alla Veneta con le Remiere di rappresentanza che parteciperanno al corteo acqueo come fulcro stesso dello spettacolo curato nella regia dalla società Wavents.

L’esibizione (inizio attorno alle 22.20) unisce acqua e cielo creando quadri scenici ora in sospensione aerea, ora sull’acqua grazie all’utilizzo di barche come palcoscenico per ospitare particolari strutture luminose ed artisti con coreografie di fuoco.

Il danzatore acrobata Nico Gattullo, già protagonista del Corteo di San Nicola di Bari, del Ballo del Doge di Venezia e giovane stella delle arti performative italiane sarà il protagonista di questo viaggio tra bellezze naturali e bellezze artistiche che contraddistinguono la Riviera del Brenta, un territorio in cui storia, arte e natura si fondono da secoli creando un paesaggio unico nel suo genere.

Lo spettacolo celebra i grandi fasti del Settecento veneziano che in questo territorio hanno le loro testimonianze più belle e famose, creando continui rimandi al barocco, alla città di Venezia e al suo celebre Carnevale.

La direzione di produzione è affidata a Massimo Andreoli, già responsabile dei cortei storici del Carnevale di Venezia. La direzione artistica è curata da Gabriele Bonvicini, musicista con esperienza ventennale e responsabile artistico di numerosi grandi eventi. La regia è curata dal padovano Alessandro Martello.

Per il pubblico che assisterà alle esibizioni in programma dalle 19.30 a terra saranno a disposizione anche mini truck-food con golosità di vario tipo da gustare nell’attesa dello spettacolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here