Servizi Cronaca

31 chili di marijuana in casa a San Donà di Piave: arrestato 31enne

Lo spacciatore, un 31enne albanese di San Donà, è stato fermato dai carabinieri del Norm di prima mattina in centro città. La "maria" gli avrebbe fruttato 150mila euro circa

Al compimento di una serie di accertamenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Donà di Piave hanno proceduto all’arresto di un cittadino albanese di 31 anni. Il ragazzo, già noto alle guardie dell’ordine, custodiva nella propria abitazione un ingente quantitativo di marijuana.

La marijuana

Poco dopo le 7 di mattina del 19 novembre, i militari lo hanno sottoposto a controllo, fermandolo mentre viaggiava in via Barcis del centro cittadino. A quel punto i militari hanno notato lo stato di agitazione ingiustificata del ragazzo, il che li ha portati a procedere alla sua perquisizione e a quella del veicolo, ottenendo esito negativo.

L’attività dei Carabinieri si è estesa al domicilio dell’uomo, sempre in città. Qui in una stanza chiusa a chiave sulla mansarda, le forze dell’ordine hanno rinvenuto quattro borsoni. Questi contenevano 48 buste termosaldate, alcune del peso di un etto, altre di 500 grammi ed altre ancora da 1 kilogrammo, per un totale complessivo di oltre 31 kg di marijuana.

Tutto lo stupefacente è stato sequestrato così come una bilancia elettronica di precisione ed un cellulare.

L’arresto

Per l’uomo, accusato di traffico e detenzione illeciti di sostanza stupefacente aggravato dall’ingente quantità, si sono aperte le porte del carcere di Santa Maria Maggiore di Venezia.

La droga sarà sottoposta ad analisi. I militari cercheranno ora di capire qual è il canale utilizzato per l’approvvigionamento della sostanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button