Servizi Cronaca

Bomba day del 2 febbraio isolerà Venezia

Il 2 febbraio sarà Bomba Day a Marghera. Venezia sarà isolata per permettere l'estrazione dell'ordigno ritrovato in via Ferraris. Sospesi anche i treni ed i voli da e per l'aeroporto di Tessera.

Bomba day: sarà una domenica bestiale il 2 febbraio a Marghera ma anche a Mestre e a Venezia. Non come l’intendeva Fabio Concato nella sua plurigettonata canzone, ma perché ben tremila persone dovranno lasciare la loro case all’alba e buonanotte al riposo del settimo giorno e, inoltre Venezia perderà i collegamenti con la terraferma. LEGGI GLI ORARI DI SGOMBERO E STRADE INTERESSATE

Bomba day

A partire dalle 6, insomma, inizierà il bomba day, ossia l’evacuazione di un’area che ha al suo centro via Ferraris a Marghera e che si estende in un raggio lungo quasi due chilometri. Significa che chi risiede in viale San Marco, viale Vespucci e via Forte Marghera dovrà rinunciare alla sua abitazione fino alle 13 circa, ossia fino a quando i militari della marina dopo lo spolettamento della bomba con 129 chili di tritolo, trovata sepolta nel terreno di un cantiere aperto lungo la via, avranno caricato l’ordigno in un’imbarcazione e fatto brillare in mare aperto.

Fino a quel punto la zona rimarrà deserta, i treni non circoleranno. I voli da e per l’aeroporto di Tessera saranno sospesi. E sarà impossibile spostarsi in auto. Significa che Venezia, per un’intera mattinata, sarà completamente isolata. Il centro storico sarà irraggiungibile via terra e non si potrà neanche uscire dalla città per andare in terraferma. Le fase dell’evacuazione terminerà alle 7,30, poi entreranno in azione gli artificieri dell’esercito per disinnescare dell’ordigno, che pesa 500 libbre.

L’operazione

L’ Operazione potrebbe durare per un massimo di quattro ore, durante le quali l’area compresa nel raggio di evacuazione dovrà essere libera. Una volta disinnescato l’ordigno, di fabbricazione americana e che risale alla seconda guerra mondiale, sarà affidato ai militari della Marina che lo porteranno in mare aperto .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button