Home Notizie Articoli di Politica Mestre: 130mila euro per l’illuminazione in terraferma

Mestre: 130mila euro per l’illuminazione in terraferma

36
illuminazione mestre

La Giunta stanzia 130mila euro per la sistemazione e il rifacimento dell’illuminazione in terraferma. Obiettivo: garantire più sicurezza e risparmio

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore Francesca Zaccariotto, ha approvato il progetto definitivo che prevede il potenziamento e la realizzazione di impianti di illuminazione pubblica.

I principali interventi, per una spesa complessiva pari a 130mila euro puntano alla messa a norma degli impianti più obsoleti, al potenziamento  nelle zone più critiche dal punto di vista della sicurezza e all’efficientamento energetico.

Tre obiettivi che l’Amministrazione comunale si è sempre posta tra quelli prioritari per dare una risposta puntuale ai cittadini. Si tratta di interventi diffusi sul territorio che, in particolare, prevedono la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione a led nel sottopasso ciclopedonale tra via Dante e Via Rizzardi all’altezza della stazione ferroviaria di Mestre.

A quest’ultimi poi si aggiungerà il posizionamento di nuovi punti luce collocati in seguito a segnalazioni dei cittadini pervenute attraverso il portale online Iris e l’ufficio relazioni con il pubblico. In particolare si procederà nel Parco di intersezione tra via Mutilati del lavoro e via Pasini, via Litomarino, il parcheggio vicolo Val Gardena, alla fermata Actv “Ghega” di via Fratelli Bandiera, in via Garzone, in via Monte Abetone, in via Ceresio, in via Galassia e nella pista ciclabile tra via Cairoli e via Bacchion.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here