Home Video Gallery Raccomandata Espresso Virginia Raggi sindaco: saranno “raggi” di sole per Roma?

Virginia Raggi sindaco: saranno “raggi” di sole per Roma?

483
CONDIVIDI

Eduardo Sivori riflette sugli effetti della vittoria di Virginia Raggi alle elezioni comunali di Roma.


Dopo il risultato delle elezioni amministrative che hanno portato i grandi exploit di Virginia Raggi a Roma e di Chiara Appendino a Torino, si è mostrato in tutta la sua forza lo scarso ossequio al volere popolare da parte di politici di rango e di ruoli istituzionali. Uno dei punti più controversi proposti dalla candidata pentastellata è stato lo spostamento delle Olimpiadi a data da destinarsi. Se i romani l’hanno votata significa che apprezzano il suo programma che, pur avendo scontentato molti, questo ha, comunque, raccolto la maggioranza dei voti. Dopo che qualcuno ha gestito Roma come una cassa continua di sua proprietà, Raggi è l’unica speranza contro mafia capitale e quelli che continuano a depredare la città, di qualsiasi colore essi siano. Raggi è stata eletta dal popolo: se, come titolano i giornali, da parte del Governo si scatena il gelo nei suoi confronti, è gelo anche con il popolo. Sivori spera che il nuovo sindaco di Roma ce la faccia, per dimostrare il suo valore a quelli che la trattano come una provinciale tra gli aristocratici della politica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here