Home Notizie Articoli di Cronaca Via Piave Mestre, la polizia arresta uno spacciatore palestinese

Via Piave Mestre, la polizia arresta uno spacciatore palestinese

1029
mestre

Durante attività di contrasto allo spaccio al dettaglio di sostanza stupefacente, gli uomini del GAMM della Squadra Mobile, hanno tratto in arresto Hamed Mohamed Alì, soggetto di 38 anni, di origine palestinese.
Dato il continuo via vai si soggetti nord africani da sempre insistente su Via Piave e la zona limitrofe di Mestre, gli agenti si erano appostati al fine di verificare quali fossero i movimenti di spaccio. Gli stessi sono riusciti a seguire un giovane tossicodipendente il quale, avvicinatosi a spacciatori, si faceva vendere per 18€ una dose di eroina. Lo spacciatore più anziano intascava il denaro, mentre il più giovane consegnava la dose dopo averla sputata dalla bocca. A questo punto la Polizia ha deciso di intervenire, mentre i due pusher, vistisi scoperti, si sono dati alla fuga. Sono stati fermati dopo una breve corsa in Via Fogazzaro ed accompagnati in Questura.
Hamed, più anziano tra i due e pluripregiudicato per reati sugli stupefacenti, è risultato da subito ricercato con a carico un ordine di carcerazione ad un anno e due mesi di reclusione emessa dal Tribunale di Padova.
In forza di questo l’Hamed è stato condotto in serata alla Casa Circondariale di Santa Maria Maggiore ed in più denunciato per la vendita in flagranza di stupefacente in concorso. Per l’altro spacciatore T.A., tunisino di 21 anni, è scattata la denuncia per spaccio in concorso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here