Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Ventennale dell’incendio che distrusse La Fenice

Ventennale dell’incendio che distrusse La Fenice

711
incendio che distrusse La Fenice

29 gennaio 1996 – 29 gennaio 2016: sono passati vent’anni esatti dall’incendio che distrusse la Fenice, e in questa speciale ricorrenza il Teatro promuove due iniziative a ingresso gratuito in memoria di quell’evento e la prima di un nuovo ciclo di recite della Traviata di Verdi con la regia di Robert Carsen che inaugurò la Fenice in occasione della riapertura del 2004.
Durante tutta la giornata di venerdì 29 gennaio 2016, dalle 9.30 alle 17.00, il visitatori italiani potranno accedere gratuitamente agli spazi del Teatro La Fenice: la visita tra gli stucchi e gli ori delle prestigiose sale consente di scoprire retroscena e segreti del Teatro e dei suoi protagonisti, ripercorrendone la storia dalle origini fino ai nostri giorni. Il tour all’interno dell’edificio comprende anche la visita alla mostra permanente dedicata a Maria Callas e ai suoi anni di attività a Venezia.
Alle ore 17.00, nelle Sale Apollinee del Teatro, avrà luogo «Di quella pira… Fuoco all’opera», una conferenza con proiezioni video – a ingresso gratuito – nella quale il sovrintendente Cristiano Chiarot e il direttore artistico Fortunato Ortombina racconteranno vent’anni di vampe e ardori nel dramma in musica.
Alle 19, in Sala Grande, andrà in scena La traviata di Giuseppe Verdi, melodramma in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave andato in scena per la prima volta proprio al Teatro La Fenice il 6 marzo 1853. Ispirata al dramma in abiti contemporanei di Alexandre Dumas fils, La traviata sarà proposta nell’incisivo e applauditissimo allestimento – anch’esso in abiti contemporanei – del regista canadese Robert Carsen che inaugurò nel novembre 2004 la prima stagione lirica della Fenice ricostruita, con le scene e i costumi di Patrick Kinmonth, la coreografia di Philippe Giraudeau e le luci di Robert Carsen e Peter Van Praet (regista assistente Christophe Gayral): un allestimento che a distanza di oltre dieci anni è diventato un classico della programmazione del Teatro veneziano, che lo ripropone ogni stagione con una trentina di recite distribuite lungo tutto il corso dell’anno.
Il nuovo ciclo di recite della Traviata sarà diretto da uno dei più importanti direttori d’orchestra italiani, Daniele Rustioni che, alternandosi a Marco Paladin, dirigerà l’Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice (maestro del Coro Claudio Marino Moretti) e un doppio cast formato dai soprani Francesca Dotto e Irina Dubrovskaya nel ruolo di Violetta, dai tenori Matteo Lippi e Francesco Paesano in quello di Alfredo, dai baritoni Elia Fabbian e Marcello Rosiello in quello di Germont e da Elisabetta Martorana, Flora; Sabrina Vianello, Annina; Iorio Zennaro, Gastone; Armando Gabba, il barone; Mattia Denti, il dottore; William Corrò, il marchese. Nei ruoli di Giuseppe, del domestico e del commissionario si alterneranno rispettivamente gli artisti del Coro Enrico Masiero e Giovanni Deriu, Emiliano Esposito e Antonio S. Dovigo, Salvatore Giacalone e Roberto Spanò.
La recita di venerdì 29 gennaio alle ore 19.00 sarà seguita da altre sei repliche, tutte fuori abbonamento: venerdì 5 e sabato 6 febbraio 2016 alle ore 19.00, domenica 7 febbraio 2016 alle ore 15.30, martedì 9, mercoledì 10 e giovedì 11 febbraio 2016 alle ore 19.00.
La recita di martedì 10 febbraio 2016 rientra nelle iniziative «La Fenice per la città» e «La Fenice per la città metropolitana di Venezia», rivolte ai residenti nel comune e nell’area metropolitana di Venezia e promosse in collaborazione con le Municipalità del Comune e con l’amministrazione della Città metropolitana di Venezia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here