Home Video Gallery Servizi Salute e benessere Vaccino adiuvato: riduce la mortalità negli anziani

Vaccino adiuvato: riduce la mortalità negli anziani

412

Vaccinazione antinfluenzale in Veneto: miglioramento della qualità di vita e riduzione dei costi per il Servizio Sanitario Regionale, un’opportunità sul vaccino adiuvato

Anche in Veneto siamo ancora lontani da quel 75% che rappresenta la soglia ottimale di profilassi nei soggetti a rischio per patologia e soprattutto per gli over 65, visto che sopra questa età si concentra mediamente il 90% dei decessi legati alla più nota infezione virale dell’inverno.

In tutta la Regione, nella stagione influenzale 2016-2017, si è infatti registrata una quota di vaccinati pari al 15,8% della popolazione mentre, nella classe over 65, le coperture hanno raggiunto solamente il 55,8%.

Questa tendenza, che si registra anche a livello italiano confermando così la scarsa propensione a proteggersi dall’influenza e dalle complicanze ad essa correlate, è stata oggetto di studio degli esperti dell’Università Cattolica di Roma, delle Università di Genova e Firenze e della LIUC Università Cattaneo di Castellanza (VA), che lo scorso Maggio hanno presentato il primo rapporto italiano di Health Technology Assessment (HTA) sul vaccino influenzale trivalente adiuvato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here