Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Thom & Jonny a Macerata, per aiutare i terremotati

Thom & Jonny a Macerata, per aiutare i terremotati

287
Thom Yorke e Jonny Greenwood, frontmen dei Radiohead, si esibiranno in duo per beneficenza, a Macerata.

Thom Yorke e Jonny Greenwood, cantante e chitarrista dei Radiohead, si esibiranno in duo a Macerata, per raccogliere fondi a favore delle vittime del sisma.

L’atteso concerto dei Radiohead a Macerata è ora ufficiale, dopo le voci insistenti degli ultimi giorni. In realtà, si tratta di solo una parte (la più pregiata!) della band inglese: il cantante Thom Yorke e il chitarrista Jonny Greenwood, essendo molto legati al nostro paese, hanno deciso di dare vita a un concerto di beneficenza per raccogliere fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto nella zona delle basse Marche.

Lo spettacolo di solidarietà si terrà allo Sferisterio di Macerata, il prossimo 20 agosto, e sarà un gradito ritorno per i Radiohead, che hanno appena lasciato l’Italia dopo le tappe del 14 giugno, a Firenze, e di venerdì scorso a Monza. Il denaro ricavato dalla vendita dei biglietti sarà destinato al comitato ArteProArte, sorto in questi giorni con il patrocinio della Sovrintendenza della Regione Marche, e sarà impiegato per la tutela, il recupero e il restauro dei beni artistici del sud della regione.

I biglietti saranno su Vivaticket, dalle 11 di martedì 27 giugno, ai seguenti prezzi (più i diritti di prevendita): Settore Platino: € 250; Settore Oro: € 150; Settore Verde: € 100; Settore Blu: € 80; Settore Rosso: € 60; Settore Giallo e Balconata: € 50.

La vendita segue le regolamentazioni messe in atto per la lotta al fenomeno del secondary ticketing: la transazione è quindi limitata all’acquisto di due soli biglietti a testa, nei quali sarà riportato il nome dell’acquirente, che non potranno essere ceduti a terzi. Per l’accesso al concerto, bisognerà poi mostrare un documento d’identità, in corso di validità e provvisto di foto. Per entrare sarà quindi necessaria la presenza del compratore originario, per cui i tagliandi non potranno essere rivenduti, né saranno validi quelli acquistati su piattaforme non ufficiali. L’organizzatore consiglia di arrivare sul luogo dell’evento con il dovuto anticipo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here