Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Svizzero il gatto best of best all’Esposizione Internazionale Felina di Padova

Svizzero il gatto best of best all’Esposizione Internazionale Felina di Padova

1435
Esposizione Internazionale Felina

Il Siberiano black svizzero “Lukun’s Shine” di sei anni di proprietà di Gabriele e Wanda Dadò da Cavergno (Svizzera) è il best of best della prima delle due giornate della 47^ Esposizione Internazionale Felina di Padova, mostra- concorso riservata ai migliori esemplari di gatti pluri premiati a livello internazionale, che apre il calendario fieristico dell’Associazione Nazionale Felina Italiana. Il migliore tra i cuccioli è il Persiano tortie di 4 mesi “Diciotto Carati Anita” di Antonella Bonetti da Verona, mentre il miglior neutro è il Siberiano svizzero “You Like me Nazarova della taiga”, sempre di Gabriele e Wanda Dadò da Cavergno. Il miglior gatto di casa è “Zarton” di due anni, proprietà di Monica Rondelli di Bologna.
Tra le centinaia di mici di moltissime razze pregiate in gara sabato 9 gennaio alla Fiera di Padova ha concorso anche un super gatto, il Maine Coon trevigiano Supreme Champion Felix Coon Titanic campione del mondo 2015, un gigantesco micione di 3 anni (pesa 11 kg) allevato a Villorba da Corinna Polin. In mostra anche razze feline poco frequenti in Italia, come la Neva Masquerade, il gatto ipoallergenico dal mantello idrorepellente, adatto ai climi della Siberia (sua terra di origine) presente in Fiera con un esemplare nato a Mosca e uno a Norimberga e portato da Cinzia Maronilli di Treviso, uno della decina di allevatori italiani di questa specie. Anche domenica si vedranno l’americano Snowshoe portato dall’unico allevatore italiano, Alvise Piccoli di Breda di Piave; i Kurilean Bobtail dalla codina a pon pon della romana Diana Di Natale e i vivacissimi Abissini Lepre di Maurizio Cecere di Lugano (Svizzera); ma anche i Ragdoll dinoccolati, i Chartreux, i Balinesi, i Thai, i Siamesi, i Bengala, British di cui sabato si sono visti molti esemplari e molte altre razze che concorrono a fare del gatto l’animale da compagnia preferito dagli italiani, ma ci sarà anche un’apposita sezione del concorso dedicata agli amatissimi gatti di casa.

Se gli acquisti determinano al momento la preferenza per i Maine Coon, in generale i mici sono presenti in ben 7 milioni di case.
La gara ricomincia domenica alle ore 9,30 fino alle 19 (chiusura expo) in Fiera a Padova dove saranno presenti alcuni degli esemplari di sabato più altri nuovi. Gli allevatori arrivano da cinque paesi europei: Croazia, Germania, Italia, Polonia, Slovenia e Svizzera e i concorrenti vengono valutati da otto giudici internazionali: Annette Sjödin (Svezia) presidente della Fédération Internationale Féline, Mira Fonsen (Finlandia), Marie Westerlung (Gran Bretagna) e gli italiani Fabio Brambilla, Flavia Capra, Gianfranco Mantovani, Nico Padovano, Katia Pocci. Per i giudizi i mici sono suddivisi nelle 4 categorie previste: I (Persiani ed Esotici), II (peli semilunghi), III (peli corti), IV (Siamesi e Orientali) e all’interno di ogni categoria verranno ulteriormente suddivisi per razza, colore (gruppi) e per classe di concorso a seconda che siano agli inizi della loro “carriera”, che abbiano già vinto qualche gara o siano campioni internazionali.
Nella giornata di domenica si terrà la Speciale cuccioli di tutte le razze riferita ai gatti entro i 10 mesi di vita.
Ingresso libero per i bambini fino ai 12 anni, mentre per gli altri il biglietto è di 12 euro.
La mostra- concorso organizzata da Costanza Daragiati sotto l’egida dell’ANFI e del Movimento Azzurro (Associazione Nazionale di Protezione Ambientale), vedrà i gatti valutati da
L’expo è anche occasione per farsi consigliare sulla cura degli animali domestici e per prenotare i cuccioli dei campioni, ma anche per trovare in Fiera i prodotti per la cura, l’alimentazione e lo svago dei gatti di casa o d’allevamento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here