Home Video Gallery TG del Polesine La storia della cattedrale di Adria

La storia della cattedrale di Adria

397

Adria: la costruzione della Cattedrale avvenne quando il territorio dipendeva da Venezia in un periodo particolarmente difficile nei rapporti tra lo Stato Veneto e la Chiesa di Roma.

Nel corso della Storia, Adria e il Polesine passarono più volte da una dominazione all’altra. La costruzione della nuova Cattedrale avvenne quando il territorio dipendeva da Venezia in un periodo particolarmente difficile nei rapporti tra lo Stato Veneto e la Chiesa di Roma. La cattedrale fu costruita agli inizi dell’Ottocento su un edificio del quattrocento. Nel 1830, durante i lavori per verificare la solidità delle fondamenta, furono trovati i resti della cripta ed affreschi bizantini.

La chiesa si presenta con un’ampia facciata e un campanile autonomo. Sul lato sud si apre verso piazzetta Campanile, mentre sulla zona retrostante fu edificata negli anni trenta una pregevole e suggestiva riproduzione della grotta di Lourdes. L’interno a tre navate con navata centrale ampia conserva nella cripta un bassorilievo bizantino del VI secolo con incisioni in greco, un crocefisso su una tavola in stile bizantino e, nella sacrestia, splendidi armadi intagliati di Jacopo Piazzetta provenienti dalla Scuola della carità di Venezia.
Nel 2010 viene restaurato l’organo “Malvestio/Ruffatti”, a tre tastiere, posto su cantoria ai lati del presbiterio

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here