Home Video Gallery Servizi Politica Intervista al sindaco di Chioggia Alessandro Ferro

Intervista al sindaco di Chioggia Alessandro Ferro

1529

Alessandro Ferro ci spiega la sua presa di posizione contro gli approdi delle navi da crociera a Porto Marghera.

Alessandro Ferro, sindaco di Chioggia e appartenente al Movimento 5 Stelle, è da poco reduce dal Comitatone. Ferro afferma di aver votato contro gli approdi a Porto Marghera.

Questo perché le tonnellate delle navi che vi si recherebbero sarebbero ben maggiori rispetto a quelle che al momento giungono al Porto di Venezia. Ritiene che la laguna debba avere una tutela in ambito ambientale, per salvaguardarla da ciò che riguarda l’inquinamento, i rumori, le vibrazioni che queste navi le arrecherebbero.

Si sta cercando di creare una sinergia tra il Porto di Chioggia e quello di Venezia. Al momento, il presidente dell’Autorità Portuale di Venezia, Pino Musolino, è in attesa di un decreto dal ministero che possa far chiarezza.

Si insiste sul discorso navi in quanto Chioggia vuole puntare sul turismo: accanto al porto c’è infatti il mercato ittico e altre zone da poter sviluppare.

Si è parlato molto in questi giorni del deposito Gpl. A tal proposito sono state raccolte 15 mila firme a Chioggia contro questo deposito che sta però per essere ultimato. Ritenuta, questa, una struttura che pregiudica lo sviluppo del porto e la sicurezza della nostra città. Ferro si dice preoccupato per la troppa vicinanza, a soli 300 metri, col centro abitato.

Chioggia è anche turismo, pesce, folclore ed è tutto ciò porta reddito alla città. Grazie a diverse iniziative ed eventi, come l’offshore, la sagra del pesce o le notti bianche, il sindaco si dice soddisfatto per essere riuscito a prolungare la stagione turistica.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here